Quali sono i Migliori investimenti oggi?

Nadia
February 18th, 2021

‘Quali sono i migliori investimenti per far fruttare il mio capitale?’ Questa è una delle domande che più di frequente si fa chi ha raggiunto un certo capitale e vuole renderlo fruttifero.

Alcuni pensano al ‘mattone’, che rappresenta, in ogni momento, sempre un buon investimento. Tuttavia per investire nel mattone occorrono davvero molti capitali, si sostengono molte spese e quindi non è un investimento che fa per tutti. 

Sicuramente oggi esistono investimenti più ‘flessibili’ che possono dare livelli alti di rendimento sostenendo costi decisamente più bassi. 

Scegli-un-prodotto-di-investimento-per-iniziare-1In questo articolo cercheremo di dare al lettore una panoramica quanto più esaustiva possibile su dove e come investire per ottenere alti rendimenti consapevoli che spesso un alto rendimento comporta anche un alto rischio

Si possono ottenere buoni profitti anche con capitali modesti, alcune piattaforme permettono di iniziare a fare trading online con appena 20 € di capitale come ad esempio capital.com, anche se la maggioranza di piattaforme richiede dai 100 ai 250€ di deposito iniziale come, ad esempio eToro.

I diversi modi per investire 

A seconda della vostra disponibilità in denaro o patrimonio si hanno diverse scelte. Ogni modalità ha delle caratteristiche ben precise a livello di rischio atteso, rendimento, coinvolgimento personale. 

I modi in cui si può investire sono: 

  • Attività di imprese da cui ricevere un utile. Solitamente occorrono molti capitali e non è detto che l’utile si presenti in tempi brevi. I costi da sostenere sono notevoli.

  • Settore Immobiliare da cui si ricava una rendita. Occorre avere molta liquidità e sostenere costi elevati. Anche se negli anni sono state create società di crowdfunding per partecipare a nuovi progetti nel settore immobiliare o di altro genere senza dover investire grandi capitali (vedi Walliance e Criptalia)

  • Investire in materie prime come oro, antichità e diamanti, solo per fare un esempio. Anche in questo caso i capitali richiesti sono molti.

  • Attività finanziarie. Quest’ultimo settore è sicuramente quello che permette una maggiore flessibilità considerando l’ampio spettro di prodotti a disposizione.

Ed è infatti su quest'ultimo settore che desideriamo concentrarci.

Prodotti Finanziari

Tra i vari prodotti offerti rientrano le azioni, sono delle quote del capitale di rischio dell’azienda che si possono comprare sui mercati finanziari. Si ottiene un rendimento (dividendo) nel momento in cui l’azienda è solida, aumenta il volume d’affare, bilanci in attivo etc..

Leggi la nostra guida su come comprare azioni

Le obbligazioni invece sono dei prestiti che l'investitore accorda allo Stato o ad altro ente in cambio della restituzione a scadenza del capitale e gli interessi ottenuti e rimborsati tramite cedola secca.

Abbiamo anche gli indici, opzioni, futures e covered warrant. Strumenti derivati ognuno negoziabile in borse e altri mercati non regolamentati (OTC) che offrono diversi livelli di rendimento e rischio.

Esistono anche Fondi come gli ETF.

Si può investire nel Forex, ovvero il mercato valutario, guadagnando anche dalla variazione di prezzo del cambio valutario (puoi farlo ad esempio con Capital.com) e, in ultimo, si possono fare operazioni di trading sui CFD ovvero Contracts for Difference. Quest’ultimo strumento è molto apprezzato da molti trader che operano con le società di brokeraggio.

Capital_com Cfd sul Forex pagina 1In questo articolo ci concentreremo sulle azioni, criptovalute e vi descriveremo anche un modo interessante di fare trading online attraverso CFD.

Prima di continuare è importante fare una premessa riguardo ai CFD: un'alta percentuale degli investitori che negozia in CFD perde il suo capitale per cui è doveroso, prima di iniziare questo tipo di investimento, decidere quanto si è disposti a perdere.

Quali devono essere gli obiettivi di un trader?

Obiettivi di un trader

Spesso, nell’immaginario collettivo, ci si aspetta che un investimento azzeccato possa far divenire ricchi e anche in poco tempo. Possono esserci operazioni nel trading online che originano alti rendimenti, ma deve essere questo il modo di comportarsi di un trader esperto e, soprattutto, oculato?

Gli obiettivi in realtà dovrebbero essere altri: 

  • minimizzare le perdite proteggendo quindi l’intero capitale

  • ottenere piccoli profitti con regolarità

  • Cogliere una tantum quelle opportunità di profitti più alti

Fatta questa precisazione veniamo a definire come investire in azioni.

Leggi quanto il nostro articolo su quanto può guadagnare un trader

Investire in azioni

Investire in azioni significa partecipare al capitale a rischio di una impresa. Per ottenere buoni guadagni occorre comprendere quali sono quelle aziende che offrono opportunità di ottenere alti rendimenti. 

Il comparto delle aziende si può suddividere in due macro categorie:

  • aziende solide, affermate con una bassa volatilità e possono offrire rendimenti certi ma non molto elevati

  • aziende come le StartUp, giovani ed esuberanti con progetti innovativi che hanno sicuramente una volatilità più alta, offrono più incertezza ma anche possibilità di guadagni più elevati. 

E’ chiaro che, se vogliamo investire in azioni che fruttino elevati profitti ci dirigeremo sulle aziende Startup facendo attenzione a scegliere quelle più profittevoli secondo il momento politico-economico che stiamo vivendo. Ad esempio puoi comprare azioni Amazon (AMZN) o azioni Netflix (NFLX) con eToro.

piattaforma trading azioniIl coronavirus infatti ha messo in ginocchio molti settori. Se fino a prima della pandemia, poteva essere interessante investire nella ristorazione, dopo la pandemia non ha avuto più senso ( a meno che non si voglia rinunciare ai propri capitali).

Può essere un buon investimento, invece, dirigersi verso quelle aziende inserite nella tecnologia (visto l’aumento dello smart working) o nella messaggistica istantanea (visto i periodi prolungati di isolamento. Piattaforme come Zoom, Facebook, Google hanno visto i prezzi delle azioni aumentare notevolmente).

Un buon broker per negoziare in azioni in questi comparti è sicuramente eToro. eToro da anche l’opportunità di investire in portafogli già organizzati contenenti le principali azioni divise per settori.

Desideri conoscere la lista completa delle azioni presenti su eToro? Clicca qui!

Investire in Criptovalute

Da che hanno iniziato ad essere negoziate sulle piattaforme delle principali società di brokeraggio, dal lontano 2009, è sicuramente l’investimento a più alto rendimento e a più alto rischio

Quando si parla di criptovalute, si parla innanzitutto di Bitcoin, la prima criptovaluta emessa.

Dal 2017, quando raggiunse il suo valore massimo (intorno ai 20.000$), perse gradualmente il suo valore e quelli che avevano investito persero ingenti capitali. 

Oggi sta tornando ad essere un investimento che attira l’interessa di molti, basti pensare che la quotazione in questi giorni si aggira intorno a 50.000 $ per il Bitcoin.

Non sono da meno anche le altre criptovalute più recenti come Ripple, IOTA e Dogecoin.

portafoglio criptovaluteScopri quali sono le migliori piattaforme per criptovalute

Analizziamo come investire ora negli strumenti derivati, in particolare nei CFD sulle piattaforme di brokeraggio.

Migliori piattaforme finanziarie

Nel campo degli investimenti online è molto importante scegliere con attenzione la piattaforma su cui intendiamo fare trading online. Oggi sono moltissime le piattaforme che si possono trovare sul mercato, tuttavia è necessario assicurarsi che quella che intendiamo usare soddisfi tutti i requisiti stabiliti dalle norme vigenti.

Le piattaforme che abbiamo selezionato per voi hanno superato tutte lo screening, per così dire, di ciò che è nel nostro diritto aspettarci da una piattaforma di alto livello. 

Per cominciare, queste piattaforme sono tutte in possesso delle autorizzazioni necessarie rilasciate dagli enti preposti a questo scopo. Ciò significa che chi si avvale di queste piattaforme sa di poter investire in completa sicurezza e che non si imbatterà in spiacevoli sorprese. 

Inoltre, una buona piattaforma non deve essere troppo complicata da utilizzare ma, al contrario, semplice e intuitiva. Deve essere accessibile a tutti, incluso a chi si sta affacciando solo ora al mondo del trading online. Di seguito vi indichiamo alcune tra le migliori piattaforme che abbiamo selezionato per voi.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 67,7% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 10

    Licenza: Cysec 247/14

    Chat utenti in italiano

    Deposito Minimo Basso

    I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di subire perdite in poco tempo a causa della presenza della leva. Il 84% dei conti degli investitori retail subisce delle perdite durante il trading con CFD con questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76,4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

eToro

Cominciamo da una delle piattaforme più all’avanguardia nel campo del trading online: eToroSono davvero tante le caratteristiche che fanno di questo broker uno dei più affermati nel mercato. Tra queste, per esempio, la sua struttura semplice e intuitiva ma allo stesso tempo ricca di strumenti. 

Uno dei servizi che eToro mette a disposizione dei propri utenti è la possibilità di operare in modo automatico attraverso il suo strumento di Copy trading.

In modo molto semplice e intuitivo, eToro ha messo a disposizione dei suoi utenti la possibilità di ‘copiare’ i trader più esperti. In questo modo si può replicare il loro portafoglio in modo proporzionale al capitale che si vuole investire. 

etoro investimenti copy tradingFarlo è davvero molto semplice: 

  • Ci si registra su eToro

  • Si va nella sezione Persone

  • Si scelgono 4 o 5 Popular Investor (per diversificare il portafoglio e limitare le perdite)

  • click e l'operazione di copiatura inizia.

I Popular investor si possono scegliere in base al rendimento ottenuto negli ultimi 12 mesi, il rischio a cui si sono esposti o si stanno esponendo, gli asset su cui stanno investendo, etc..

E in una sola videata puoi vedere quelli che stanno registrando i maggiori profitti, quanti trader li stanno copiando con fiducia e il profitto realizzato da quest'ultimi.

Una volta iniziati a copiarli, potrai vedere su cosa stanno investendo i loro capitali e con quali posizioni, monitorandoli potrai imparare dalle loro strategie, munito di indicatori e grafici. Un'ottima scuola di trading!

eToro inoltre, attraverso al sua Bacheca, un vero e proprio Social, permette di metterti in contatto con loro e chiedere consigli e i motivi per cui hanno aperto o chiuso posizioni.

Per iniziare apri gratuitamente un conto demo con denaro virtuale che ti permetterà di operare senza rischiare il tuo capitale.

Clicca qui per scoprire i migliori Popular Investor di eToro

Iq Option

Ben disegnata, semplice e intuitiva è la piattaforma che fornisce IqOption. Venuta alla ribalta come una delle migliori piattaforme di trading online per la possibilità di depositare anche soli 10€, adesso ha raggiunto gli 11 milioni di utenti.

iqoption_com-Fai-trading-sulle-migliori-Criptovalute-CFDIn questi tempi di crisi, avere la possibilità di iniziare a operare in trading anche solo con 10 € può fare gola a molti, oltre al fatto che IqOption si è dotata di video corsi completamente gratuiti per la formazione dei propri utenti. Iscriviti gratuitamente su IQ Option.

Il 75% degli investitori in CFD perde il suo capitale con questo broker. È quindi opportuno esserne consapevoli e decidere se possiamo sostenere le perdite.

Vantaggi dell’investire con i broker CFD

I contratti per differenza offrono diversi vantaggi che vogliamo brevemente evidenziare. 

Questi contratti offrono una opportunità di profitto sulla variazione di prezzo che interviene su un asset dal momento in cui si apre una posizione (può essere al rialzo come al ribasso) al momento in cui la si chiude. 

I vantaggi di fare trading tramite CFD consistono in:  

  • si può ottenere un profitto anche se il prezzo dell’asset va al ribasso, cioè diminuisce. Si ha infatti la possibilità di aprire delle posizioni di vendita allo scoperto senza avere cioè il titolo per riacquistare l’asset a un prezzo più basso.

  • Non c’è burocrazia

  • Ci sono costi molto inferiori ai costi di commissione che solitamente si pagano utilizzando le banche come intermediari finanziari.

  • Essendo strumenti a marginazione, ci si può esporre per un capitale maggiore di quello realmente investito attraverso l’utilizzo della leva finanziaria. 

Per chi desidera ottenere alti rendimenti, è ovvio che lo strumento dei CFD è uno strumento flessibile e adatto a chiunque voglia cimentarsi nel trading online.

Naturalmente, prima di investire su queste piattaforme, occorre avere un minimo di formazione e fare una gestione del capitale accurata.

La gestione del capitale

Si è detto in precedenza che il rendimento è direttamente proporzionale al rischio, ovvero più i profitti attesi sono alti, più lo è il rischio di perdere il capitale. Anche se generalmente parlando, funziona in questo modo, non è sempre vero. 

Cioè ci possono essere comunque situazioni in cui anche a fronte di un basso rendimento si ha la possibilità di rimetterci il capitale. 

In fase di recessione del mercato, anche i Titoli di Stato, investimento comunemente accettato nell’immaginario di tutti come solido e poco rischioso, può rivelarsi, a fronte di rendimenti bassi, altamente rischioso.

Ad esempio, chi aveva comprato titoli di Stato greci, durante gli anni che andarono dal 2009 sino al 2015, vide erodersi anche il capitale investito a motivo della grave crisi che attraversò questo paese.

Quindi il rischio di perdere il proprio capitale è insito nell’investimento. Il buon investitore quindi non attuerà per evitarlo ma agirà per minimizzarlo e controllarlo con appropriate strategie di money manegment.

Vediamone alcune insieme. 

Strategie di Money Management

Quando parliamo di Money Management parliamo di gestione del capitale per ridurre al minimo i rischi di perdita di capitale. 

Studi di analisti, ad esempio, consigliano di non investire più del 5% del capitale su un unico investimento. 

Questo significa che nel nostro portfoglio devono essere presenti più forme di investimento tra azioni, Titoli di Stato, CFD e su ognuna di loro non deve essere investito più del 5%. 

Se abbiamo un capitale di 40.000 € e vogliamo investire in azioni Apple (AAPL), lo potremo fare per un massimo di 2.000 € ( 5% di 40.000).

Un’altro modo in cui possiamo gestire le perdite è utilizzando lo strumento di Stop Loss che praticamente tutte le piattaforme di brokeraggio offrono.

In cosa consiste? Lo stop loss, come indica la parola stessa: ‘limite alla perdita’ è un parametro attraverso il quale l’utente dice al broker che se il prezzo dell’asset su cui si è deciso di investire, si muova in direzione contraria alla posizione da noi aperta, chiuda la posizione. 

Facciamo un esempio per capire: compriamo azioni Amazon al prezzo di 3.380 $ e, pensando che durante la giornata il prezzo subirà un aumento, apriamo una posizione Long, cioè di acquisto.

Impostiamo anche lo Stop Loss a prezzo 3.370 $. Questo significa che, se il prezzo invece di aumentare subisce un ribasso, quando il prezzo raggiunge quota 3.370 $, in automatico il broker chiuderà la posizione anche se in quel momento non siamo presenti sulla piattaforma. 

La perdita quindi sarà di 10 $ ad azione. Se non si fosse impostato lo stop loss e il prezzo avesse continuato a scendere e non fossimo stati presenti per vedere l’andamento e quindi provvedere alla chiusura manuale della posizione, la nostra perdita avrebbe potuto essere ancora peggiore! 

Conclusioni

Ottenere alti rendimenti è possibile. In questo articolo abbiamo affrontato le problematiche relative al rapporto tra profitti e rischio. Il buon trader deve sapere impostare in modo equilibrato un portfolio che gli permetta di ottenere alti profitti anche con bassi livello di rischio.

Un modo per attuare quanto detto sopra è utilizzando una gestione oculata del proprio portfolio che deve includere asset di diversa rischiosità

Ricordiamo che al momento le criptovalute sono gli asset che danno rendimenti più elevati.

Abbiamo visto in ultimo il vantaggio di operare con i CFD, che danno opportunità di guadagno sia al ribasso che la rialzo. 

In ultimo, vogliamo di nuovo ricordare che lo strumento del Copy Trading dà enormi opportunità di avere profitti di una certa consistenza. 

Prova il Copy trading di eToro.

FAQ

Quali sono gli investimenti ad alto rendimento più interessanti?

Al momento gli investimenti che destano più interesse in quanto possono offrire profitti elevati sono criptovalute, azioni e CFD

In quali modi si può fare trading online con i CFD?

Attraverso le piattaforme di broker regolamentate. Una delle migliori, quella di eToro con il suo Copy trading.

Come si possono evitare perdite di capitale?

Ponendo in pratica strategie di Money management ovvero di gestione del capitale e rispettando gli stop loss impostati. 

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro