Migliori ETF sul Natural Gas in cui investire

Il Gas Naturale e gli strumenti a disposizione dell’investitore. Tra prodotti senza leva e strutturati cerchiamo di entrare nel mondo degli ETC energetici e dei migliori ETF sul gas naturale. Abbiamo già offerto un overview delle principali caratteristiche dell’investimento su questa materia prima nella guida agli investimenti sul Natural Gas e abbiamo approfondito il tema dell’investimento in azioni nell’articolo dedicato alle migliori azioni sul Natural Gas. Cerchiamo adesso di conoscere le caratteristiche e i dettagli dei principali prodotti a gestione passiva a disposizione sul mercato di Borsa Italiana.

etf natural gasFonte: EIA

Prima di procedere con l’analisi è importante sottolineare gli strumenti con i quali è possibile investire su questa materia prima. Abbiamo parlato di azioni, ed in particolare di aziende produttrici, fornitrici o proprietarie di gasdotti, affronteremo adesso il comparto degli ETC che investono sulla singola materia prima. Ma è possibile prendere posizione anche con altri strumenti?

Un ulteriore possibilità è fornita dagli ETF presenti sul mercato. Questi però sono generici e non racchiudono solo aziende correlate al natural gas nel proprio paniere, risultando così meno efficaci per raggiungere l’obiettivo. Nel caso invece di un investitore propenso ad una maggiore diversificazione allora questo strumento potrebbe diventare interessante per esporsi alla commodity e mitigare la concentrazione all’interno del basket del prodotto ed essere così tra i migliori investimenti sicuri.

  • L&G US ENERGY INFRASTR MLP UCITS ETF: Distribuzione trimestrale. L’indice benchmark replica le società attive nel settore della logistica energetica americana.
  • ALERIAN MIDSTREAM ENERGY DISTR UCITS ETF: Distribuzione trimestrale. L'indice Alerian Midstream Energy Dividend traccia le aziende del Nord America attive nel settore delle infrastrutture energetiche.
  • ICLIMA SMART ENERGY UCITS ETF: Il Fondo punta a replicare l'andamento del prezzo e il rendimento dell'Indice iClima Distributed Renewable Energy che è progettato per misurare il rendimento di società quotate attive nel settore della "generazione di energia distribuita".

Rimandiamo ad altra sede l’analisi degli ETF energetici e concentriamo adesso la nostra attenzione sull’universo degli ETC.

ETC ed ETF sul Natural Gas. Cosa sono e quali sono le differenze?

Prima di iniziare, andiamo a dare una breve definizione dei due strumenti ed evidenziamo le principali differenze.

  • Un ETF (Exchange Traded Fund) è un fondo comune di investimento o Sicav a gestione passiva che replica l'andamento di un sottostante, normalmente rappresentato da un basket di titoli azionari, obbligazionari o di materie prime. Viene scambiato come un'azione e in generale presenta delle commissioni piuttosto basse rispetto ai fondi a gestione attiva. In questo caso un ETF sul Gas Naturale sarà uno strumento che replicherà un indice energetico in cui è presente anche questa commodities. Gli ETF infatti, come detto in precedenza, non possono detenere un singolo asset sottostante, ma solo una composizione di paniere.

  • Un ETC (Exchange Trade Commodities) è uno strumento emesso da un emittente a fronte di un investimento in contratti derivati su una commodity oppure sulla materia prima fisica. Può focalizzarsi su un singolo asset e permette di prendere posizione direttamente sulla materia prima, in questa caso il Natural Gas.

Quali sono le principali differenze tra i due strumenti?

  • L'ETF non può investire su una singola materia prima (Direttiva sugli Organismi d’Investimento Collettivi del Risparmio UCITS IV), a differenza dell'ETC;

  • L'ETF è un fondo comune di investimento. L'ETC invece è uno strumento finanziario emesso da una società veicolo a fronte di un investimento nel sottostante.

  • L'ETF segue la fiscalità dei fondi comuni in merito alle plus e minusvalenze, a differenze degli ETC, creando quindi un vantaggio fiscale.

Investire in ETF e ETC sul Natural Gas conviene? Pro e Contro

Tra i vantaggi dell'investire nel Gas Naturale bisogna considerare:

  • Alta domanda della materia prima

  • Focus sul Natural Gas a causa delle dinamiche geopolitiche

  • Materia prima speculativa capace di forte movimenti

  • Impatta favorevolmente su diversi settori, aumentandone la produttività e migliorando l'efficienza.

Quando si pensa ad un investimento bisogna anche ragionare sui rischi che presenta il mercato. Tra questi:

  • Prolungamento conflitto Russia-Ukraina. La Russia è il maggiore produttore di Natural Gas con riserve pari a circa 40 trilioni di metri cubi di gas naturale. Un escalation della guerra potrebbe portare un maggiore pressione sui prezzi con un incremento della volatilità già elevata.

  • La volatilità del materia prima è sopra la media storica e questo crea instabilità nei prezzi.

  • Il rapido spostamento verso altre forme di energia da parte dell'economia globale, potrebbe pesare sul movimento della materia prima.

Gli ETC strutturati sul Natural Gas

Un’altra caratteristica da considerare in fase di analisi riguarda la struttura. Gli ETC si dicono strutturati quando possiedono l’effetto moltiplicativo della leva finanziaria (X2, X3 etc…) oppure la possibilità di prendere una posizione “short” sul mercato.

Alcuni ETC possiedono una sola di queste caratteristiche, altri entrambe le opportunità. E’ necessario analizzare con attenzione i dettagli del prodotto per evitare di incorrere nella scelta sbagliata. La struttura viene evidenziata già nella nomenclatura data dall’emittente e quindi risulta visibile senza ulteriori approfondimenti.

Infine abbiamo anche ETC con la possibilità della copertura del rischio cambio, come nel caso del WISDOMTREE NAT GAS - EUR DAILY HEDGED, che presentano una soluzione “hedged” ovvero a cambio coperto.

Considerando quindi che il panorama dei prodotti presenti sul mercato è piuttosto complesso vediamo singolarmente ogni prodotto presente sul mercato. Gli ETC sul Natural Gas presenti sul mercato di Borsa Italiana

Tra i prodotti senza leva, che ci permettono di prendere una posizione “long” ovvero di acquisto, l’ETC con il maggior volume di scambi è sicuramente il WISDOMTREE NATURAL GAS. Questo strumento possiede un TER (Total Expense Ratio) dello 0,54%, in linea rispetto agli altri concorrenti e risulta anche il più grande a livello di capitalizzazione, decisamente superiore rispetto agli altri prodotti della categoria.

il Sottostante Future (con e senza leva finanziaria)

ISIN Etf TER % Annuo DIST/ACC Replica Volumi
GB00B15KY104 WISDOMTREE NATURAL GAS 0.54 In accumulo 🟢
JE00B6XF0923 WISDOMTREE NAT GAS - EUR DAILY HEDGED 0.54 In accumulo 🔴
XS1526242984 SG ETC NATURAL GAS COLLATERALIZED 0.48 In accumulo 🔴
XS1526243446 SG ETC NATURAL GAS DAILY EUR HDG COLLAT 0.48 In accumulo 🔴
JE00BDD9Q956 WISDOMTREE NATURAL GAS 2X DAILY LEV 1.03 In accumulo 🟢
XS1526243016 WISDOMTREE NATURAL GAS 3X DAILY LEV 0.65 In accumulo 🟢
IE00BLRPRG98 SG ETC NATURAL GAS +3X DAILY LEV COLLAT 0.99 In accumulo 🟢
XS1778810405 SG ETC NATURAL GAS +3X DAILY LEV COLLAT 0.98 In accumulo 🟢
XS1957215723 SG ETC NATURAL GAS +3X DAI LEVER COLLAT 0.98 In accumulo 🟢
IE00B76BRD76 WISDOMTREE NATURAL GAS 3X DAILY SHORT 0.99 In accumulo 🟢
XS1957228544 SG ETC NATURAL GAS -3X DAILY SHT COLLAT 0.98 In accumulo 🟢
JE00B24DKH53 WISDOMTREE NATURAL GAS 1X DAILY SHORT 1.03 In accumulo 🟢

etc gas naturaleSe si desidera invece prendere una posizione “short” o vendere la materia prima, l’offerta del mercato appare piuttosto limitata senza incorrere nella scelta di prodotti strutturati. Il WISDOMTREE NATURAL GAS 1X DAILY SHORT possiede un alto volume di scambio, anche se il Ter di 1,03% appare decisamente più alto anche rispetto ai suoi concorrenti con la leva finanziaria. Il fondo ha inoltre una size non particolarmente elevata per la categoria, ma accettabile in ottica operativa. Tra i prodotti “short” senza struttura il WISDOMTREE NATURAL GAS 3X DAILY SHORT non sembra avere concorrenza.

Tra gli ETC strutturati a leva “long” gli operatori sembrano preferire, a livello di volumi di scambio, il WISDOMTREE NATURAL GAS 2X DAILY LEV, il WISDOMTREE NATURAL GAS 3X DAILY LEV e il SG ETC NATURAL GAS +3X DAILY LEV COLLAT. Tra questi il primo appare il più costoso, mentre come Fund size i tre prodotti si equivalgono.

Qui di seguito riportiamo la tabella delle performance e le Fund Size di ogni singolo ETC:

ISIN NOME FUND SIZE 2018 2019 2020 2021 2022
GB00B15KY104 WISDOMTREE NATURAL GAS USD 117,97 8,8 -43,1 -49,5 41,5 65,4
JE00B6XF0923 WISDOMTREE NAT GAS - EUR DAILY HEDGED EUR 6,58 7,5 -46,9 -45,7 29,1 63,2
XS1526242984 SG ETC NATURAL GAS COLLATERALIZED EUR 37,71 32,9 -50,3 -53,8 48 71,9
XS1526243446 SG ETC NATURAL GAS DAILY EUR HDG COLLAT EUR 34,13 58,2 -50,6 -52,1 34,6 63
JE00BDD9Q956 WISDOMTREE NATURAL GAS 2X DAILY LEV USD 20,48 -5,6 -73,1 -78,3 51,8 154
XS1526243016 SG ETC NATURAL GAS +2X DAILY LEV COLLAT EUR 23,38 41,1 -69,7 -82,9 52,2 152
IE00BLRPRG98 WISDOMTREE NATURAL GAS 3X DAILY LEV USD 24,68 -26,4 -85,9 -96,6 26,8 249,5

Fonte: Morningstar. Dati aggiornati ad aprile 2022

Broker per investire in ETF sul Natural Gas

Al fine di negoziare online e investire nel natural gas, è necessario selezionare un intermediario che eseguirà le operazioni. Per sceglierlo è necessario comprendere alcuni aspetti importanti di questa dinamica, al fine di trovare il giusto broker di trading online:

  • Qual è il capitale operativo di investimento?

  • Con quanta frequenza si desidera fare trading?

  • Che livello di esperienza nel trading si possiede?

  • Sicurezza ed affidabilità

Per questo motivo, abbiamo pensato di selezionare una lista con alcuni broker sul mercato.

Qui sotto, trovate alcune delle migliori piattaforme di trading, regolamentate, sicure e legali, selezionate tra le più conosciute e maggiormente apprezzate per fare i migliori investimenti sicuri.

eToro

Per ultimo vediamo un ulteriore modo di investire sugli ETF, con la possibilità si scegliere anche prodotti non necessariamente scambiati su Borsa Italiana, ovvero i CFD. In questo caso il broker eToro offre una soluzione ibrida, il CFD che prende posizione su un ETF.

Quali sono le caratteristiche di questa tipologia di investimento?

Il fattore forse più determinante, che motiva la scelta dei singoli investitori, è la possibilità di accedere al fondo con capitali ridotti grazie alla leva finanziaria presente nel CFD. In questo caso si potrà investire cifre più elevate attraverso il processo di amplificazione offerto dall’effetto leva. Ovviamente i rischi saranno maggiori, perché ad un investimento superiore corrisponde anche, in caso di operazione avversa, una perdita superiore. Un altro fattore importante è la scalabilità delle posizioni, prendere posizione con gli importi desiderati ed infine la possibilità di accedere a prodotti non accessibili sul mercato italiano. Un aspetto invece negativo risiede nel mercato non regolamentato. I cfd infatti, non sono scambiati su Borsa Italiana.

Qui di seguito offriamo una panoramica degli ETF sul Natural Gas del broker:

Nome Simbolo Info
XLE Energy Select Sector SPDR ETF Scopri di piu
XOP SPDR S&P Oil & Gas Exploration & Production Scopri di piu
UNG US Natural Gas Scopri di piu
DRIP Direxion Daily S&P Oil&Gas Exp. & Prod Bear 2X Shares Scopri di piu

Se sei interessato ad acquistare uno di questi prodotti esistono dei broker specializzati in ETF come DEGIRO.

Se invece possiedi capitali ridotti puoi pensare ad un CFD, che utilizza l'effetto leva per aumentare l’amplificazione del tuo investimento sul mercato. In questo caso eToro e Plus500 offrono diverse soluzioni. Ricorda però che i CFD sono strumenti derivati e quindi volatili e rischiosi.

Leggi la nostra guida su come investire in ETF.

FAQ

Perchè il prezzo del Natural Gas è così volatile?

Le rapide fluttuazioni del prezzo del Gas Naturale è strettamente correlato con l'andamento del conflitto bellico tra Russia ed Ukraina. La Russia è uno dei principali produttori e distributori a livello internazionale.

Quali sono i market mover da tenere d'occhio?

I movimenti del dollaro americano, Livelli della domanda di mercato, Tensioni geopolitiche, Condizioni climatiche.

Conviene prendere una posizione nell'ETF o ETC sul Natural Gas?

L'incremento della domanda è uno dei fattori dominanti nella scelta di investimento. La crescita nella richiesta di Natural Gas può condurre ad un aumento dei prezzi. Un altro fattore chiave è legato all'aumento di interesse nel mercato delle commodities, ed in particolare l'attenzione sul comparto energetico.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro