Ethereum: Cos’è e come funziona?

Sergio
October 9th, 2020

Ethereum è un nome che viene spesso associato al Bitcoin, sebbene non siano la stessa cosa. In questo articolo esamineremo le principali caratteristiche di Ethereum e le differenze tra Ethereum e Bitcoin. 

ethereum-cosaMemorizziamo ormai tutti i tipi di informazioni - password, dati personali e dettagli finanziari - nei cloud e sui server di proprietà dei principali provider come Google e Facebook. Queste aziende permettono l'archiviazione e il recupero dei dati a basso costo. Avere dati personali memorizzati su un cloud, però, li rende vulnerabili agli hacker o ad altre modalità di intrusione. Questa è la base di quello che viene definito internet centralizzato, a cui tantissime persone accedono.

Cos’è Ethereum? Come funziona la Blockchain

Gli ultimi anni hanno portato all'avvento di un movimento decentralizzato di internet basato su tecnologie come la blockchain che si propone di garantire maggiore anonimato e sicurezza.

Ethereum è uno dei risultati di questo movimento verso il decentramento. Il concetto di questa piattaforma blockchain open-source per i contratti intelligenti è nata nel 2013, grazie allo sviluppatore Vitalik Buterin, mentre è stata lanciata ufficialmente nel 2015. Un contratto intelligente è un programma informatico automatico che per funzionare deve soddisfare specifiche condizioni.

La blockchain permette di eseguire il codice dei contratti intelligenti (o smart) garantendone l’autonomia da qualsiasi controllo da parte di terzi. In un certo senso, Ethereum mira a utilizzare la blockchain come un sistema di contabilità distribuita per sostituire le terze parti di internet che conservano dati e registrazioni finanziarie. A questo scopo, Ethereum sfrutta nodi gestiti da volontari per sostituire i server e i cloud dei provider e servizi Internet.

L'idea di Ethereum è che il collegamento tra questi nodi permetta di ottenere un unico computer globale che fornisca un’infrastruttura software disponibile a livello mondiale, dove nessun ente esterno controlli i dati personali degli utenti. Anche le Dapp (che spiegheremo in seguito) funzionano in modo decentralizzato, così come la rete di Ethereum. Il successo di Ethereum è quindi collegato all'aumento delle offerte iniziali di monete (ICO), lanci di start-up e progetti di raccolta fondi per sostenere i servizi e le aziende collegate a Ethereum.

Ethereum in breve

Ethereum si può definire come un enorme computer mondiale condiviso, che può erogare tantissima potenza e renderla disponibile sempre e ovunque. Si tratta quindi di una piattaforma di calcolo, sostenuta economicamente dagli scambi che avvengono grazie ad essa e che vengono pagati usando la criptomoneta nativa Ether (ETH). Come per Bitcoin, la criptovaluta Ether non è emessa da un ente centrale e si può usare per pagamenti o depositi di valore. 

cos'è ethereumChiunque può accedere alla piattaforma, per avere a disposizione un archivio condiviso, sicuro ed anonimo. La piattaforma stessa è studiata per essere immune da blocchi o censure ed è programmabile, cioè che si può adattare alle nuove applicazioni dette Dapps. 

Le Dapps sono applicazioni blockchain decentralizzate che non si limitano solo alle criptomonete. Queste app possono avere molti usi e ne parleremo nello specifico più avanti in questo stesso articolo. Adesso però facciamo un approfondimento su Ether. 

Cos'è Ether?

Per far girare i programmi collegati a Ethereum è necessaria una potenza di calcolo non indifferente e questa potenza ha un costo. Dato che Ethereum è un sistema decentralizzato, quindi non appartenente a nessun ente o società nello specifico, chi sostiene questi costi? Il sistema si sostiene grazie al pagamento in Ether, una criptovaluta che funziona all’interno della rete di Ethereum. Le transazioni con Ether alimentano l’intero sistema. 

Volendo fare un esempio pratico di questo concetto teorico, potremmo parlare di una dapp che consente la creazione e la modifica di note. Per completare uno di questi compiti, l'app richiede potenza di elaborazione attraverso la rete. Per coprire il costo di questa potenza, probabilmente dovrete pagare una tariffa marginale ogni volta che vorrete apportare modifiche alle note esistenti.

L'Ether costituisce quindi il gettone con cui si effettua questo pagamento. Costituisce, in un certo senso, il carburante digitale in quanto permette alla rete di elaborare le modifiche che avete fatto. Ha quindi senso che le tariffe per le transazioni in Ether saranno diverse a seconda di quanto carburante è richiesto per il servizio. Puoi iniziare ad acquistare Ether con la piattaforma di eToro. Provala da qui.

Ora che abbiamo approfondito anche questo importante aspetto riguardante il senso dell’utilizzo di Ether, parliamo nello specifico del funzionamento di Ethereum. 

Leggi il nostro articolo sulle migliori piattaforme per criptovalute.

Come funziona Ethereum?

Il funzionamento di Ethereum è quello di una piattaforma software aperta che si basa su una tecnologia chiamata blockchain (catena di blocchi). Questa catena è decentralizzata in quanto si avvale del sostegno di tanti computer sparsi nel mondo. Ognuno di questi computer ha una copia della blockchain, e ogni proposta di modifica del protocollo deve ricevere il consenso di molti computer in rete prima di essere approvata e messa in pratica. 

ethereum come funzionaUn compito della blockchain di ethereum, come avviene nel caso di Bitcoin, è custodire e proteggere lo storico di ogni transazione avvenuta nella rete Ethereum, senza specificare i dati sensibili ma solo avvalendosi di un codice. La blockchain, inoltre, consente ai programmatori di sviluppare e conservare le dapps in rete.

La criptovaluta Ether viene estratta con un protocollo di proof-of-work (PoW), come avviene per il Bitcoin. Questa estrazione avviene attraverso la risoluzione di un algoritmo matematico da parte dei cosiddetti “minatori”, che lo fanno usando la potenza di calcolo dei loro dispositivi. Il problema consiste nel trovare gli hash dei metadati di intestazione di un blocco specifico. Chi riesce a risolvere il problema trovando l’hash, consente agli altri nodi di convalidarlo e aggiungerlo alla blockchain. 

L'estrazione di Ether è basata sull'algoritmo Ethash. Chi ha contribuito all’estrazione dei primi Ether è stato ricompensato con 5 Ether per ogni nuovo blocco. Questo avveniva agli inizi dell’estrazione di Ether, nel tempo la ricompensa è andata abbassandosi, prima a 3 ETH e successivamente a 2 ETH. L’algoritmo Ethash è molto pesante, richiede infatti molta potenza di calcolo per girare. La media di tempo necessario per un’estrazione è di 12 secondi. 

Le transazioni che vengono generate nella rete Ethereum sono definite "gas" in quanto sono responsabili dell’alimentazione di tutti le operazioni della rete. Per qualsiasi operazione o modifica che si voglia fare nella rete, è necessario consumare una certa quantità di “gas”. Per connettersi alla rete di Ethereum non ci sono requisiti particolari da soddisfare, chiunque può connettersi per generare dapp attraverso il software Turing, che gira sulla rete Ethereum. Questo software consente a chiunque abbia tempo e memoria sufficienti di eseguire tutti i programmi indipendentemente dal linguaggio di programmazione. In questo modo si possono creare asset digitali non soggetti a censura o addirittura costituire delle organizzazioni decentralizzate completamente autonome.

Dapp, DAO, ICO in Ethereum: cosa sono?

Ethereum consente agli sviluppatori di creare e implementare applicazioni decentralizzate. 

Un'applicazione decentralizzata - Dapp in breve - serve a uno scopo specifico. Bitcoin, ad esempio, è una Dapp che fornisce ai suoi utenti un sistema di moneta elettronica peer-to-peer per abilitare i pagamenti Bitcoin online. Poiché le applicazioni decentralizzate sono costituite da crittografie eseguite in una rete blockchain, non esiste un punto singolo o centrale che le controlli. Queste app, quindi, non necessitano di un mediatore per funzionare. Per la creazione di dapps si usano gli Smart Contracts, ovvero dei codici che possono facilitare gli scambi di denaro o informazioni importanti. Gli Smart Contracts si creano con la Ethereum Virtual Machine (EVM) e funzionano sulla blockchain come dei programmi informatici automatici, senza subire l’influenza di nessuno.

come usare ethereum per creare appFino a poco tempo, la creazione di applicazioni blockchain richiedeva una conoscenza approfondita di codifica, crittografia, matematica, oltre a risorse significative. Ora non è più così. Applicazioni che in precedenza erano sconosciute, dalle riconciliazioni elettroniche agli asset immobiliari registrati digitalmente, alla conformità ed al trading online, ora vengono attivamente sviluppate e implementate più velocemente che mai. Ethereum fornisce agli sviluppatori gli strumenti appropriati per creare applicazioni decentralizzate.

Tutti i servizi centralizzati possono essere decentralizzati con Ethereum. Da servizi ovvi come prestiti bancari a servizi di intermediazione, che la maggior parte delle persone raramente considera, come registrazione di titoli di proprietà, sistemi di voto, conformità normativa e altro ancora.

Ethereum: Cos’è una DAO

Ethereum può anche essere utilizzato per creare organizzazioni autonome decentralizzate (DAO). Una DAO è un'organizzazione completamente autonoma e decentralizzata senza un unico leader. I DAO vengono eseguiti sulla base del codice di programmazione, su una raccolta di smart contracts scritti sulla blockchain di Ethereum. Il codice sostituisce le regole e le strutture di un'azienda tradizionale, eliminando la necessità di dipendenti e controllo centralizzato. Un DAO appartiene a chiunque acquisti token, ma invece dei token che rappresentano quote di capitale e proprietà, i token agiscono come diritti di voto.

Quindi, in breve, un DAO consiste in uno o più contratti e può essere finanziato da un gruppo di persone che hanno lo stesso intento. Un DAO è completamente trasparente e completamente indipendente da qualsiasi intervento umano, compreso quello del suo creatore originale e rimane sulla rete fintanto che ne copre i costi e offre alla sua base di clienti un servizio utile.

Ethereum e le ICO

Ethereum viene utilizzato anche come piattaforma per l'introduzione di altre criptovalute. A causa dello standard del token ERC20 definito dalla Fondazione Ethereum, altri sviluppatori possono emettere le proprie versioni di questo token e raccogliere denaro con un'offerta iniziale di monete (ICO). In questa strategia di raccolta fondi, gli emittenti di token stabiliscono un importo che desiderano raccogliere, lo offrono in una vendita collettiva e ricevono in cambio Ether. Negli ultimi due anni, le ICO hanno raccolto miliardi di dollari sulla piattaforma Ethereum. Una delle criptovalute più preziose al mondo, EOS, è un token ERC20.

Ethereum ha recentemente sviluppato un nuovo standard di token chiamato ERC721 per aiutare a tracciare risorse digitali uniche. Una delle più vaste aree di applicazione di tali token è attualmente quella dei collezionabili digitali, poiché l'infrastruttura consente la prova della proprietà di beni digitali scarsi. Molti giochi sono attualmente in fase di creazione utilizzando questa tecnologia, come CryptoKitties, un gioco in cui è possibile raccogliere e allevare gatti digitali.

Come sviluppare una Dapp su Ethereum?

Ci sono molti modi per entrare nella rete Ethereum, uno dei modi più semplici è usare il browser Mist. Mist fornisce un'interfaccia facile da usare e un portafoglio informatico per consentire agli utenti di scambiare e archiviare Ether, scrivere, gestire, distribuire e utilizzare contratti intelligenti. Proprio come i browser web forniscono l'accesso a Internet e aiutano con le ricerche, Mist offre un portale per applicazioni blockchain decentralizzate.

C'è anche l'estensione del browser MetaMask che trasforma Google Chrome in un browser Ethereum. MetaMask consente a tutti di eseguire o sviluppare facilmente applicazioni decentralizzate tramite il proprio browser. MetaMask è stato originariamente sviluppato come plug-in di Chrome, ma supporta anche Firefox e il browser Brave.

ethereum come funziona programmazioneSiamo ancora nelle fasi iniziali, ma Mist, MetaMask e molti altri browser stanno rendendo possibile a sempre più persone di utilizzare applicazioni basate sulla blockchain. Anche le persone senza un background tecnico sono ora in grado di creare applicazioni blockchain. Questo è un enorme passo avanti per la tecnologia blockchain per rendere le applicazioni decentralizzate compatibili in massa. 

Approfondiamo adesso l’argomento Smart Contract: di cosa si tratta in realtà?

Cos'è uno smart contract?

La blockchain di Ethereum, quindi, ha alcune caratteristiche che la rendono unica. Tra queste c’è proprio la possibilità di creare Smart Contracts, un contratto a esecuzione automatica che si occupa dell'applicazione, della gestione, dell'erogazione del servizio e del pagamento all’interno di una blockchain.

Il contratto intelligente (Smart Contract) è quindi il termine usato per descrivere il codice del computer che può facilitare lo scambio di denaro, contenuti, proprietà, azioni o qualcosa di valore. Quando uno smart contract viene eseguito sulla blockchain, diventa un programma per computer che, una volta soddisfatte determinate condizioni, viene eseguito automaticamente. I contratti intelligenti sulla blockchain funzionano esattamente come sono stati programmati, senza censure, tempi di inattività, frodi o interferenze di terze parti.

Sebbene tutte le blockchain abbiano la capacità di elaborare il codice, la maggior parte è fortemente limitata. Ethereum è diverso e consente agli sviluppatori di creare applicazioni di qualsiasi tipo. Ciò significa che gli sviluppatori possono creare migliaia di applicazioni diverse in qualsiasi ambito.

Ethereum e Bitcoin: analogie e differenze

Facciamo un breve confronto tra Bitcoin ed Ethereum, partendo dalle analogie. Entrambe funzionano con un sistema blockchain e hanno una criptomoneta nativa. Tale criptomoneta viene estratta in entrambi i casi con un processo detto Mining. 

Mentre con i Bitcoin lo scopo principale è gestire una cassa elettronica che consenta di effettuare pagamenti online, con Ethereum si può fare molto di più. Oltre a tracciare comunque gli spostamenti di Ether all’interno della rete, con Ethereum si possono anche programmare delle app decentralizzate (le DApp di cui abbiamo parlato prima) e il sistema si concentra quindi anche sul loro mantenimento e sul funzionamento degli Smart Contracts. La Blockchain di Ethereum, inoltre, è completamente programmabile a differenza di Bitcoin, rendendola più versatile. Ad esempio, su Ethereum i programmatori possono raccogliere fondi per le loro DApp. 

Ether vs altre criptomonete

Mentre il funzionamento pratico può essere definito lo stesso sia per Ether che per le altre criptovalute (come il Bitcoin), lo scopo di Ether la rende sostanzialmente diversa dalle altre criptomonete. Il costo in Ether su Ethereum è dato dalla quantità di potenza di calcolo necessaria per svolgere un’azione specifica. Altre differenze consistono nella soglia massima di criptomoneta che può essere coniata. 

investire ethereum criptovaluta etherMentre le criptomonete hanno una soglia massima di emissioni, Ether non ha limiti in questo senso: vengono estratti circa 18 milioni di Ether ogni anno, oltre a casi singoli eccezionali dove sono stati raccolti milioni di Ether per qualche campagna o per sostenere qualche fondazione su Ethereum.

Prova ad aquistare Ether di Ethereum con la piattaforme di eToro. (clicca qui)

Quali app sono attualmente sviluppate su Ethereum?

La piattaforma Ethereum viene utilizzata per creare applicazioni per un'ampia gamma di servizi e industrie. Ma gli sviluppatori stanno aprendo nuovi orizzonti, rendendo difficile sapere quali applicazioni avranno successo e quali no. 

Ecco alcuni progetti entusiasmanti.

  • Weifund: offre una piattaforma aperta per campagne di crowdfunding che utilizza contratti intelligenti. Consente di convertire i contributi in risorse digitali contrattate che possono essere utilizzate, scambiate o vendute all'interno dell'ecosistema Ethereum.

  • Uport: fornisce agli utenti un modo sicuro e conveniente per avere il controllo completo sulla propria identità e informazioni personali. Invece di affidarsi alle istituzioni governative e rivelare la propria identità a terzi, gli utenti decidono chi può accedere e utilizzare i propri dati e dati personali.

  • BlockApps: si impegna a fornire il modo più semplice per le aziende di sviluppare, gestire e distribuire applicazioni blockchain. Dalla prova di concetto ai sistemi di produzione completi all'integrazione con i sistemi legacy, Blockapps offre tutti gli strumenti necessari per creare applicazioni blockchain specifiche per il settore privato, semi-privato e pubblico.

  • Provenance: utilizza Ethereum per rendere più trasparenti le catene di approvvigionamento difficili da comprendere. Tracciando le origini e la tracciabilità della cronologia del prodotto, l'obiettivo è creare un quadro di informazioni aperto e accessibile in modo che i consumatori possano prendere decisioni informate al momento dell'acquisto dei prodotti.

  • Augur: è una piattaforma di mercato di previsione open source, che consente a chiunque di prevedere gli eventi ed essere ricompensato per la previsione corretta. Le previsioni di eventi futuri nel mondo reale, come la vittoria alle prossime elezioni statunitensi, vengono effettuate tramite il trading di azioni virtuali. Quando una persona acquista azioni in una previsione di profitto, riceve ricompense finanziarie.

Un futuro di possibilità inimmaginabili

Ethereum continua ad evolversi. Fornendo una piattaforma user-friendly che consente alle persone di sfruttare la potenza della tecnologia blockchain, Ethereum sta accelerando il decentramento dell'economia globale. Le applicazioni decentralizzate hanno il potenziale per rivoluzionare centinaia di settori finanziari, immobiliari, scientifici, assicurativi, sanitari, del settore pubblico e molti altri.

Così come Internet ha influenzato la nostra vita, Ethereum avrà un impatto altrettanto profondo sulle nostre comunicazioni, sulla nostra intera infrastruttura informatica. Colpirà tutti gli aspetti della nostra vita, costruendo un ecosistema Ethereum pubblico: con l'aumento della scalabilità e della privacy configurabile in Ethereum nei prossimi due anni, i consumatori useranno la loro identità blockchain e il loro punto di accesso (uPort) per interagire con molte interessanti offerte.

Alcune di queste offerte sono ad esempio piattaforme di crowdfunding (Weifund), strumenti di governance di gruppo (Boardroom), piattaforme di registrazione e utilizzo di contenuti musicali / cinematografici / artistici, mercati della conoscenza (Gnosis) e app di gioco (Virtual Poker).

Entro due anni, le grandi aziende condurranno più transazioni commerciali sulle proprie blockchain aziendali private e approvate. Dipendenti, clienti e fornitori di servizi in ogni azienda possono accedere in modo sicuro alla blockchain privata dell'azienda tramite transazioni autenticate crittograficamente.

Piattaforma Ethereum: vantaggi e svantaggi

Tra i vantaggi delle DApp di Ethereum possiamo ricordare:

  • Immutabilità: una terza parte non può apportare modifiche ai dati.

  • Protezione da corruzione e manomissione: le app si basano su una rete basata sul principio del consenso e rende impossibile la censura.

  • Sicurezza: senza un punto centrale di errore e protetto dalla crittografia, le applicazioni sono ben protette da attacchi di hacking e attività fraudolente.

  • Nessun tempo di inattività: le app non falliscono mai e non possono mai essere disattivate.

Tra gli svantaggi delle DApp di Ethereum c’è il fatto che dietro ai codici degli Smart Contract ci sono persone, quindi l’errore umano è un’eventualità che potrebbe accadere. Se il codice ha degli errori, come dei bug, questi possono essere sfruttati e attaccati dall’esterno. Un problema del genere ancora non può essere evitato purtroppo, in quanto prima è necessario raggiungere il consenso della rete per riscrivere il codice sottostante. Ciò contraddice l'essenza della blockchain, che dovrebbe essere immutabile, ed è anche molto preoccupante se un gruppo significativo di persone mette in dubbio la natura decentralizzata di un'applicazione.

Conviene investire in Ethereum? 

Investire in Ethereum attualmente significa fare trading online con Ether, la sua criptovaluta. Oltre che speculare sul suo valore, si possono anche comprare Ether e mantenerle nel proprio wallet digitale. 

investire-etherFare trading online su Ether implica anche la possibilità di guadagnare al ribasso usando i CFD (Contract For Difference), che consentono di operare su tantissimi strumenti finanziari tra cui le criptovalute. Continua a leggere per capire come comprare Ether.

Come comprare Ether

È possibile investire e comprare Ether attraverso vari exchange e piattaforme di trading. Broker regolamentati come eToro, Plus500 ed IQ Option sono sicuramente alcune delle migliori alternative per comprare Ethereum e le criptovalute in generale.

Leggi il nostro articolo su Come comprare Ethereum

Con eToro è possibile fare trading sull'ether attraverso un conto di trading CFD. Questo permette di provare a guadagnare sui suoi movimenti del prezzo senza possedere realmente la criptovaluta. Attraverso i CFD si apre una posizione il cui valore aumenterà o diminuirà a seconda del movimento di prezzo del sottostante (in questo caso l'ether).

I CFD sono prodotti soggetti a effetto leva e questo significa che è sufficiente depositare anche piccole somme (200 euro nel caso di eToro, provalo qui) per iniziare a poter effettuare operazione sul mercato delle criptovalute, tra le quali figura anche Ether. Il trading con effetto leva offre la possibilità di ottenere maggiori guadagni ma ovviamente comporta anche un rischio superiore.

Quotazione Ether

L’Ether di Ethereum si può usare come criptovaluta da inviare istantaneamente a chiunque nel mondo come forma di pagamento. Si può anche utilizzare come riserva di valore. Il suo prezzo è influenzato da fattori diversi da quelli delle valute tradizionali. Sebbene Ether non sia eccessivamente sensibile alle dinamiche politiche ed economiche mondiali, è comunque influenzato dalla disponibilità. Anche se Ether non ha un limite di estrazione, le singole unità possono aggiungersi e perdersi, influendo così sulla disponibilità. 

La regolamentazione di Ethereum non è soggetta a enti come banche o governi, ma se questo dovesse cambiare in un dato momento il valore della criptomoneta Ether ne sarebbe senz’altro influenzato. Anche un eventuale impatto mediatico negativo riguardante la sicurezza di Ethereum può incidere sul valore di Ether. Il concetto di Ethereum, inoltre, è relativamente nuovo e i progressi in ambito tecnologico che lo riguardano non si possono conoscere ancora con certezza. Comunque, ogni volta che  il sistema Ether viene integrato a sistemi di pagamento e piattaforme di crowfunding questo ne accresce la visibilità, influenzandone il valore. 

FAQ

Cos’è Ethereum?

Ethereum è una piattaforma software aperta basata sulla tecnologia blockchain che consente agli sviluppatori di creare e distribuire applicazioni decentralizzate.

Cos'è uno smart contract?

Il contratto intelligente è un termine usato per descrivere il codice del computer che può facilitare lo scambio di denaro, contenuti, proprietà, azioni o qualcosa di valore. 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Ethereum? 

Alcuni vantaggi del sistema Ethereum sono l’immutabilità, la protezione da corruzione e manomissione, la sicurezza e l’assenza di tempi di inattività. Tra gli svantaggi c’è l’errore umano, che potrebbe generare bug nei software e minarne così la sicurezza. 

Ethereum è simile a Bitcoin?

La blockchain di Bitcoin viene utilizzata per tracciare la proprietà della valuta digitale (bitcoin). La blockchain di Ethereum, invece, è orientata all'esecuzione della crittografia di programmazione di un'applicazione decentralizzata.

Conviene investire in Ethereum?

Investire in Ethereum significa principalmente approfittare della volatilità della sua criptovaluta nativa Ether, speculando sul suo valore. Per investire in Ether in modo sicuro, operando sia al rialzo che al ribasso, si possono usare i CFD attraverso broker come eToro, Plus500 o Iq Option.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro