Lezione 5

Market Movers Criptovalute

Passiamo adesso a un altro tema estremamente importante che è quello che riguarda i market mover. Abbiamo affrontato il tema dei market mover in altri contesti, quando abbiamo parlato del mercato azionario, quando abbiamo parlato del forex, delle materie prime e di altre tipologie di asset. Adesso cerchiamo di comprendere i market mover per quanto riguarda il mondo delle criptovalute.

Definizione di market mover

Riprendiamo il concetto la definizione di market mover che è sostanzialmente un driver o dei driver che vanno a modificare quello che è l'andamento in corso di una determinata tipologia di asset, sia in intraday che in multiday. Può essere un qualunque tipo di evento di varia natura, quindi può essere di tipo economico, politico, normativo, fiscale, legislativo, cioè può avere una natura molto differente e che va a colpire e a spostare quelli che sono gli equilibri di un determinato asset in una giornata oppure in un determinato tipologia di arco temporale. I market mover nel mondo delle criptovalute sono differenti rispetto a quelli che muovono gli asset tradizionali ed in particolare le valute Fiat. Alcune tipologie di market mover, quindi di driver, possono essere simili, ma altri possono essere estremamente diversi. Ora li affronteremo per natura, quindi andiamo a prendere la natura dei diversi market mover ed andremo a capire quelli che sono comuni da quelli che invece possono essere specifici per il mondo delle criptovalute.

Market movers economici

Partiamo dai market movers di tipo economico. Abbiamo detto che all'interno dei market mover di tipo economico ci possono essere diverse categorie. Prendiamo per esempio tassi di interesse, movimenti dell'inflazione, scenario economico che sono determinate tipologie di market mover che interessano sostanzialmente più di un asset. Quindi non parliamo solo di valute digitali, di criptovalute, ma parliamo anche del mondo del forex, delle obbligazioni e del mondo azionario. Queste tipologie di di driver sono sostanzialmente comuni a diverse tipologie di asset, ma ogni asset avrà un'influenza differente a seconda della tipologia. Quindi ci possiamo aspettare che con un aumento per esempio dei tassi di interesse avremo una reazione differente ad esempio tra mondo azionario e il mondo obbligazionario.

Poi abbiamo il discorso della volatilità e delle bolle speculative, piuttosto che degli accordi con le aziende per l'utilizzo delle valute digitali e quindi delle criptovalute. Poi abbiamo l'andamento dei mercati e dei singoli asset. Queste tre tipologie che abbiamo elencato, cioè lo scenario economico, il movimento dell'inflazione, i tassi di interesse, sono delle situazioni più macro, quindi vanno a prendere più tipologie di asset. Quando invece andiamo a parlare di accordi con aziende per l'utilizzo delle valute digitali, per esempio, parliamo di un market mover tipico del mondo delle valute digitali, per esempio del Bitcoin. Quando abbiamo parlato nelle slide precedenti per esempio di PayPal, e abbiamo detto che può esserci un uno sviluppo per quanto riguarda l'utilizzo delle monete digitali all'interno dei processi di pagamento di PayPal, questo era un driver o un market mover che riguardava in specifico una criptovaluta e in particolare il bitcoin.

Volatilità e bolle speculative

Quando andiamo a parlare, ad esempio, invece di volatilità e bolle speculative, anche in questo caso parliamo di market mover specifici per determinate tipologie di asset. Per esempio, la volatilità è un market mover estremamente importante per quanto riguarda le criptovalute, perché sappiamo che sono soggette ad avere dei picchi di volatilità estremamente importanti. Ovviamente la volatilità non sarà un market mover ad esempio per quanto riguarda il mercato obbligazionario dei governativi, quindi quando parliamo di sovranazionali piuttosto che di titoli di Stato la volatilità non sarà certo un market mover per quel genere di asset. Quando parliamo di bolle speculative, quindi forte rialzo dei prezzi, stiamo parlando di particolari market mover che colpiscono alcune tipologie di asset che sono asset normalmente sia ad alta volatilità che fortemente speculativi. Quindi ovviamente non avremo delle bolle speculative nel mercato per esempio obbligazionario, ma più facilmente su un mercato azionario piuttosto che sul mercato delle criptovalute. Per cui potremmo avere, per esempio un Bitcoin dai valori molto elevati che potrebbe essere una bolla. Abbiamo visto la bolla del dot com quando parlavamo dell'azionario del mercato tecnologico nel 2000 e quella è stata una bolla speculativa tipica proprio di un mercato in alta crescita e di tipo azionario.

Quindi certe tipologie di asset hanno dei market movers a cui bisogna prestare più attenzione. Quindi, per esempio, volatilità e bolle speculative possono essere più market mover per mercati azionari piuttosto che, per esempio, per mercati obbligazionari a basso rendimento. Quindi consideriamo sempre il tipo di asset al quale facciamo riferimento.

Market Movers che influenzano Bitcoin e Altcoin

Andiamo avanti adesso e cerchiamo di comprendere quali sono le altre nature dei market movers ai quali può essere soggetta la criptovaluta Bitcoin in particolare o altre tipologie di Altcoin. L'aspetto normativo, la legislazione e comunque tutto ciò che riguarda le varie leggi e le varie applicazioni all'interno di un determinato paese sono dei market mover importanti per molte tipologie di asset. Ma quando parliamo del bitcoin o delle criptovalute che sono delle monete digitali che non sono regolamentate, l'aspetto normativo assume una rilevanza ancora maggiore. Quindi è vero che l'aspetto normativo è un market mover per molte tipologie di asset, ma quando parliamo di monete digitali parliamo di un asset che è particolarmente sensibile ai cambiamenti e quindi bisogna fare molta attenzione alle notizie che escono riguardo a certe tipologie di cambiamenti o introduzioni di nuove regolamentazioni. Quindi, dal punto di vista normativo, prestate molta attenzione a quelle che sono le news piuttosto che appunto gli eventi o le notizie che escono riguardo al mondo delle criptovalute, perché la volatilità delle criptomonete è estremamente sensibile all'aspetto normativo.

Market Movers locali

Poi abbiamo e vediamo per esempio gli aspetti di tipo locali, quindi decisioni politiche, decisioni economiche di divieto, limitazione di utilizzo, introduzione di una nuova cripto valuta locale, per esempio sotto il controllo di un singolo paese, cioè se esistono delle possibilità, per esempio, di introduzione in questo caso di una nuova moneta digitale di tipo più local o meno. Considerate tutto ciò che riguarda la moneta digitale all'interno anche di un paese, quindi non soltanto l'aspetto normativo magari più generale, che riguarda un'area geografica, come ad esempio l'area euro piuttosto che gli Stati Uniti, ma anche a livello del singolo Paese. Quindi anche le decisioni politiche economiche che riguardano il Paese stesso.

Market movers fiscali

Poi abbiamo dei market movers di tipo fiscali, per esempio il cambio delle aliquote per le transazioni speculative, l'introduzione di un'imposizione fiscale, ad esempio, più rigida e meno flessibile. Anche questi sono tutti aspetti che possono sembrare degli aspetti che riguardano molte tipologie di asset. E questo è vero perché ad esempio, se noi parliamo di fiscalità, se parliamo di aspetti normativi, noi ad esempio, che quando lavoriamo sul mercato azionario parliamo di imprese, parliamo di aziende. Queste vivono e lavorano nel mondo reale, dove gli aspetti normativi e fiscali sono fondamentali. Per cui se cambia la normativa o si stringe, si stringono le maglie della fiscalità. Ovviamente anche l'azienda, magari di qualche settore in particolare, ne risente. Quando però parliamo di criptovalute dove tutto è ancora molto aleatorio, diciamo dove non c'è una regolamentazione stringente, dove è ancora tutto in evoluzione, quando si toccano determinati punti possono essere dei punti più sensibili per quanto riguarda il mondo delle valute digitali piuttosto che per altri asset.

Market movers tecnologici

Poi abbiamo dei market movers di tipo tecnologico, come può essere l'attacco di un hacker o la cyber security. Noi parliamo sempre di monete digitali e parliamo di blockchain quando parliamo di sicurezza. Quindi se noi facciamo delle transazioni con delle monete digitali, uno degli aspetti più importanti è la sicurezza della transazione e la sicurezza di poter ricevere e fare determinate operazioni di spostamento, quindi acquisto e vendita di criptovalute. Dobbiamo essere tranquilli che queste operazioni avvengano con successo. Un attacco hacker può minare in maniera molto profonda quella che è tutta la tecnologia, l'infrastruttura sulla quale si basa il concetto del mondo digitale delle criptovalute.

Concorrenza delle big tech

Poi abbiamo gli aspetti della concorrenza, delle big tech, per esempio. Abbiamo detto che ogni giorno nascono delle nuove criptovalute, che il mondo delle criptovalute è sempre molto in fermento. È ovvio però che se nel momento in cui noi parliamo esce una notizia riguardo a una grossa big tech che decide di emettere una moneta digitale, soprattutto quando parliamo aziende delle proporzioni per esempio di Amazon, quindi un e-commerce di proporzioni molto grandi e quindi un'azienda ad altissima capitalizzazione attiva in un settore sostanzialmente dove tutte le transazioni avvengono con pagamenti digitali che decide di emettere, per esempio, la propria criptovaluta. Questo diventa un deterrente importante per tutte le altre altcoin e diventa comunque un market mover per quanto riguarda il mercato delle monete digitali.

È importante approfondire i market movers? 

Quindi è importante che voi sappiate riconoscere quali sono i market mover che appartengono alle criptovalute e quelli che appartengono agli altri asset. Ma dovete anche riconoscere che ci sono moltissimi market mover che appartengono a entrambe le categorie, quindi sia le monete digitali che altre tipologie di asset, ma che influenzano le monete digitali in maniera differente, magari in maniera più profonda rispetto ad altre tipologie di attivi. Quindi cercate di andare in profondità e cercate di comprendere quali sono quei market mover che hanno un'influenza reale e molto profonda su quella che è la moneta digitale su cui voi pensate di attivare la vostra operatività.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro