Psicologia nel Trading Online, perché è così importante?

Giorgia Pitti
November 3rd, 2022

Perché psicologia e trading online rappresentano un binomio inscindibile? Proviamo a fare chiarezza: se pensi che studio, formazione, pratica e una buona strategia siano sufficienti per avere successo nel trading online, ti stai sbagliando di grosso. Uno degli elementi più significativi, infatti, è rappresentato proprio dall’emotività del trader e dalla sua capacità di tenerla sotto controllo. Insomma se non lo avevi mai messo in conto, sappi che la psicologia nel trading svolge un ruolo chiave, nel senso che può influire in maniera significativa anche in termini di guadagni. Quindi se vuoi iniziare a fare trading, leggi bene questo articolo.

Per tenere sotto controllo gli aspetti emotivi, è possibile ricorrere a un sistema automatico. Ne rappresenta un mirabile esempio il Copy trading messo a disposizione dalla piattaforma eToro.  Si tratta di un servizio che permette ai principianti di fare trading sin da subito, avendo la possibilità di emulare le mosse effettuate dai Top Trader. I vantaggi immediati sono i seguenti:

  • Si possono azzerare le emozioni

  • Si possono ottenere i loro medesimi profitti

  • Si può imparare a sviluppare strategie di trading efficaci, analizzando e studiando con attenzione le loro mosse

Oltre a copiare i migliori trader del momento, tuttavia, è anche necessario sviluppare una mentalità vincente. Scopriamo insieme in questo tutorial quali sono le caratteristiche psicologiche che deve possedere un trader di successo.

Prova subito tutte le potenzialità del Copy trading di eToro.

Non limitare le aspettative

Uno dei grossi limiti dei neofiti del settore consiste nel fatto che non riescono a immaginare per sé grandi successi. Ma la mancanza di fiducia in se stessi è il punto da cui partire per iniziare un’attività di trading proficua.

Si pensi, ad esempio, alla storia dell’economista americano Warren Buffet che, pur avendo a disposizione un budget assai limitato e malgrado non avesse particolari competenze nel settore, è riuscito a mettere da parte un ingente patrimonio, che lo ha reso uno degli uomini più ricchi del globo. Trattandosi di un filantropo ha elargito somme consistenti in favore de i più bisognosi: probabilmente se avesse avuto un cuore un po’ meno generoso sarebbe diventato in assoluto l’uomo più facoltoso del mondo. Possiamo affermarlo senza esitazioni: il più importante investitore del mondo è partito praticamente da zero! Certo si tratta di una storia eccezionale, forse irripetibile, ma che rappresenta sicuramente un esempio da tenere a mente.

Il riferimento a Warren Buffet – classe 1930 – serve a dirti che se credi sufficientemente in te stesso, se sei pronto a metterti in gioco, se decidi di agire in maniera razionale e strategica, anche tu puoi raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato.

Dire addio agli atteggiamenti auto-sabotanti

I comportamenti auto-sabotanti, noti in inglese col termine “self-handicapping”  sono degli atteggiamenti mentali, talora consapevoli e altre volte inconsapevoli, che portano il soggetto ad autodistruggersi e a rovinare la propria esistenza. Elemento tipico di questa condizione mentale sono le cosiddette convinzioni limitanti, ovvero quei convincimenti auto indotti che non consentono al soggetto di compiere certe azioni, di portare avanti un determinato progetto e, in generale, di esprimere il proprio potenziale. Fino a quando non si dà un taglio netto a questi “blocchi” difficilmente si potrà essere dei “vincenti”. Il self-handicapping, del resto, può essere davvero deleterio per chi fa trading online, in quanto potrebbe impedire al trader di realizzare una strategia efficace e profittevole.

Leggi anche la nostra guida che ti spiega come gestire al meglio i rischi del trading.

Il trading online è troppo complesso per me

Ripetere come un mantra: “Il trading online è difficile” vuol dire partire da un presupposto autodistruttivo che ci consente di avere davvero poche chance di riuscita. Per muovere in primi passi con maggiore sicurezza e fiducia, ad esempio, si potrebbe pensare di ricorrere al Copy Trading messo a disposizione dalla piattaforma eToro: si tratta di una funzionalità davvero utile, che permette al trader in erba di copiare le mosse degli investitori più esperti. Scopri subito tutte le potenzialità del Copy Trading di eToro.

Solo i ricchi possono investire

Un’altra convinzione autolimitante consiste nel credere che siano necessarie ingenti somme di denaro per fare trading online. In realtà le cose non stanno esattamente così.

Anche se si ha a disposizione un budget limitato, è possibile iniziare a fare trading senza problemi: le piattaforme dei broker accreditati, infatti, richiedono depositi minimi davvero irrisori. Si parte da i 20 euro di Capital, eToro che richiede 50 euro per il primo deposito e Plus500 che prevede che il trader faccia una prima ricarica minima pari a 100 euro.

  • Deposito Min: 1

    Licenza: 275/15

    Compra azioni al prezzo IPO

    Conto di riusparmio al 3%

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 204/13

    Copia i Migliori Trader

    1000 asset negoziabili

    I derivati sono strumenti complessi e implicano un alto livello di rischio

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Spread Stretti

    Formazione Gratuita

    Il 87.41% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    77% degli investitori retail perdono denaro quando operano con questo broker

Il trading online è un salto nel buio?

Fare trading online non equivale a fare un salto nel buio: una simile errata convinzione porta il neo-trader a farsi assalire dalla paura di perdere tutto il proprio denaro. Bisogna senz’altro ammettere che una ineliminabile componente di rischio esiste, ma è pur vero che alcune variabili possono essere tenute sotto controllo, in modo tale da ridurre la possibilità di perdite rovinose.

In primo luogo è possibile evitare le truffe. In che modo? Sarà sufficiente affidarsi esclusivamente a broker autorizzati e regolamentati!

D’altro canto è anche possibile tutelarsi dai rischi strettamente connessi ai mercati finanziari, utilizzando strumenti appositi. Si pensi, ad esempio, allo stop loss, che consente al trader di indicare il livello di perdita massima che è disposto a subire e, raggiunto il quale, la posizione si chiuderà in automatico. Altro tool interessante è il trailing stop, che rappresenta una variante dinamica dello stop loss. Infine segnaliamo il take profit, che rende possibile chiudere in automatico una posizione quando i prezzi raggiungono un livello precedentemente stabilito, in maniera tale da assicurarsi un cero profitto.

La giusta predisposizione mentale

La giusta predisposizione mentale per chi fa trading on line corrisponde a un mindset dinamico, il quale si contrappone a un mindset di tipo statico. Ma a cosa ci riferiamo esattamente?

Partiamo dal presupposto che avere un mindset dinamico significa:

  • Non avere paura dei cambiamenti

  • Concepire gli ostacoli come delle sfide

  • Vivere gli eventuali sbagli come occasioni di sviluppo

Al contrario coloro che si caratterizzano per un mindset statico, accettano con difficoltà i cambiamenti e presentano una scarsa capacità di adattamento.

Va detto poi che coloro che possono contare su un mindset dinamico, sono convinti del fatto che, malgrado i propri limiti, possono raggiungere risultati di tutto rispetto, grazie all’impegno e alla determinazione. D’altra parte costoro sono anche individui molto fiduciosi ed entusiasti: ritengono infatti che – per quanto si possano riscontrare delle difficoltà – è possibile superarle e raggiungere gli obiettivi che si sono prefissi.

Con un mindset statico invece si ha la convinzione che solo la buona sorte o un talento “speciale” possano garantire risultati positivi.

D’altra parte è da rilevare che anche di fronte a una sconfitta gli atteggiamenti che si assumono sono diversi: il soggetto a mindset statico vive la sconfitta in maniera catastrofica e finisce con l’identifcarsi con essa, percependo se stesso come un fallito. Il soggetto con mindset dinamico, al contrario, sfrutta l’insuccesso per analizzare i propri errori e imparare da essi.

Coloro che desiderano cominciare a fare trading online devono necessariamente essere individui a mindset dinamico o impegnarsi per modificare i propri atteggiamenti mentali.

Leggi anche la nostra guida che ti insegna come investire i tuoi soldi per guadagnare.

Psicologia del trading online: il controllo delle emozioni

Quando si parla di psicologia del trading online si fa riferimento per lo più alla capacità del soggetto di tenere a bada le proprie emozioni. Chi non è in grado di fare ciò dovrebbe affidarsi a un sistema di trading automatico, in quanto in questo caso le emozioni del trader non entrano in gioco, essendo affidate le operazioni a un algoritmo.

L’avidità

Una delle prime emozioni da tenere sotto controllo nel trading è l’avidità, ovvero la bramosia si guadagnare senza mai accontentarsi di quanto si è ottenuto. Non si tratta in assoluto di un sentimento negativo, ma è opportuno che non prenda il sopravvento, in modo tale da non rischiare di innescare il meccanismo dell’overtrading, termine che designa a un numero eccessivo di posizioni aperte o una spesa eccessiva per una singola posizione aperta.

La paura

Altro sentimento da tenere a bada è la paura: essa può intervenire prima ancora che si cominci a investire, impedendo di fatto che l’attività di trading venga intrapresa.

Si tratta, in effetti, di un’emozione non giustificabile, se si considera che i più importanti broker consentono di iniziare a investire, effettuando depositi minimi.

Certo essere totalmente impavidi può essere altrettanto nocivo: come sempre bisogna puntare al “giusto mezzo”. In tal senso è opportuno parlare di una “paura dominata” che spinge il trader a utilizzare gli ordini “salvavita” che permettono di limitare le perdite e di assicurarsi dei profitti (ci riferiamo allo stop loss e al take profit).

Ad ogni modo va detto che tale sentimento non riguarda in maniera esclusiva i neofiti, ma anche i grandi investitori: si parla a tal proposito di panic selling, fenomeno che si verifica quando il mercato è a tal punto influenzato dall’emotività dei trader, da dare luogo a un’ondata di vendite non giustificate e totalmente irrazionali.

Prima ancora di mettersi alla prova con strategie, grafici e segnali, quel che conta è proprio imparare a gestire le proprie emozioni: questa è la regola aurea che dovrebbero tenere a mente tutti i principianti!

La migliore piattaforma di trading online

Se si vuole andare sul sicuro bisogna optare per una piattaforma che operi secondo legge e che sia certificata dagli enti di vigilanza preposti, oltre a garantire performance di elevato livello.

EToro, oltre ad avere tutte queste caratteristiche, fornisce anche una funzionalità extra molto interessante: ci riferiamo al Copy Trading. Iscriviti subito a eToro e scopri tutte le potenzialità di questa piattaforma.

Si tratta di un sistema che consente al principiante di copiare le operazioni dei Top Trader in maniera automatica: un meccanismo efficace, ma che comunque richiede un certo impegno da parte del neotrader: bisognerà selezionare in maniera accurata gli investitori di successo da emulare, diversificare il portafoglio e monitorare la bontà delle operazioni dei trader che si è deciso di seguire. In merito alla diversificazione, ad esempio, è preferibile puntare su trader che presentano caratteristiche differenti, in maniera tale da poter compensare eventuali perdite di un certo trader con le vincite assicurate da un altro.

La conclusione è sempre la medesima: non si tratta di un’impresa impossibile, ma ci vuole impegno, razionalità e capacità di gestire con acume qualsiasi tipo di situazione.

Scopri anche: Che cos’è e a che cosa serve il Social Trading

Psicologia di trading efficace

Per imparare qual è il giusto atteggiamento da adottare quando si fa trading è necessario affidarsi a testi di qualità che puoi scaricare subito gratuitamente.

Alcuni libri veramente fondamentali per chi vuole imparare ad avere una mentalità di successo, sono i seguenti testi motivazionali:

  • Il più grande venditore del mondo di Og Mandino

  • Pensa e arricchisci te stesso di Napoleon Hill

  • Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario di Anthony Robbins

Conclusioni

Gli aspiranti trader sono sostanzialmente convinti del fatto che per aver successo sia necessario mettere a punto strategie accurate e complesse. Le cose non stanno esattamente così, nel senso che questa affermazione è vera solo in parte. Uno degli elementi essenziali per portare a termine il trading con successo è la giusta predisposizione psicologica: qualora questa fosse assente, la possibilità di ottenere profitti è davvero minima.

FAQ

Quanto è importante la psicologia nel trading?

L’aspetto psicologico nel trading online è essenziale. I trader devono imparare a gestire le emozioni e ad adottare un mindset dinamico.

Quali sono i sentimenti da tenere sotto controllo nel trading?

Le emozioni che un trader deve tenere a bada quando apre e chiude posizioni sono sostanzialmente due: l’avidità e la paura. Un pizzico dell’una e dell’altro possono essere utili, ma se prendono il sopravvento si rischia un clamoroso insuccesso.

Giorgia Pitti

Analista

Si occupa di Fintech e della finanza alternativa creando testi volti ad aiutare il piccolo medio investitore a muoversi sui mercati. Per quanto riguarda le cripto più famose, le altcoin e gli exchange ha provato diverse piattaforme e wallet, fornendo recensioni obiettive.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro