Come diventare trader senza correre grossi rischi

Marilena
January 8th, 2021

Chi è interessato al mondo del trading online, inevitabilmente si chiede come sia possibile diventare trader. Certamente la risposta a questa domanda non è univoca, ma presuppone che vengano presi in esami diversi elementi. Scopriamoli insieme in questa guida.

Potrebbe anche interessarti: Quanto guadagna un trader?

Il trading automatico: una buona scelta per chi muove i primi passi

Il trading automatico consente agli investitori di effettuare operazioni di trading in maniera automatica o semi-automatica; ciò vuol dire che esistono differenti livelli di automazione. Ma di cosa si tratta esattamente? Questi sistemi – in effetti - sono programmi informatici realizzati per aprire e chiudere in automatico le posizioni su un certo mercato finanziario. Se ne distinguono diverse tipologie:

  • Trading algoritmico (algorithmic trading): in questo caso i bot, tenendo conto di elementi variabili come tempo, prezzi e volumi, creano in automatico i trade, sfruttando i vantaggi – in termini di velocità e di calcolo – di un computer rispetto a un investitore umano.

  • Copy trading: è il sistema messo a disposizione dalla piattaforma eToro che permette di copiare in maniera automatica le operazioni effettuate dagli investitori di successo. Inizia subito a copiare le mosse dei top trader su eToro.

Il Copy Trading di eToro

Approfondiamo il discorso sul trading automatico effettuato con il Copy trading di eToro. Come già detto, questo sistema consente di copiare le mosse dei Top Trader in maniera totalmente automatica. Si tratta di un meccanismo infallibile? Ovviamente no, perché anche i migliori sbagliano. Quindi si possono avere i loro medesimi guadagni e le loro medesime perdite. Alla luce di questa riflessione, è sempre opportuno avere consapevolezza delle operazioni che si è deciso di copiare, monitorandole con costanza.

Scopri-alcuni-dei-Popular-Investors-piu-redditizi-di-eToro-3Per rendere profittevole il Copy Trading, come in qualsiasi altro settore della finanza, è opportuno diversificare, ovvero scegliere più trader di successo da emulare, monitorando tra l’altro l’esito delle operazioni di ciascuno. In tal modo non solo sarà possibile tenere sotto controllo le operazioni effettuate, ma anche imparare in base a quali strategie i trader più esperi hanno agito.

Insomma anche se si ricorre al Copy Trading i guadagni non sono “facili”, ma sarà necessario studiare, avere pazienza ed elaborare una specifica strategia. Scegli subito i migliori trader da copiare su eToro.

Potrebbe anche interessarti: “Fare trading copiando i migliori”

Inizia a fare pratica con un conto demo

Chiunque desideri diventare trader, prima di investire denaro reale in qualche operazione di trading, deve assolutamente esercitarsi con un conto demo. Si tratta, in effetti, di un conto di prova che consente di fare pratica con il trading online e di prendere confidenza con la piattaforma a cui ci si è iscritti e con le sue principali funzionalità. Insomma si tratta di un conto di simulazione che servirà a sciogliere eventuali dubbi su questa attività e a rendere il neofita più sicuro di sé.

Del resto questa tipologia di conto, che offre al trader un importo virtuale di una certa rilevanza, permette di conoscere le dinamiche dei mercati finanziari senza rischiare di perdere il proprio capitale. Si tratta, in altri termini, di un allenamento propedeutico all’apertura di un conto reale che consente anche di mettere a punto una propria strategia e di verificarne nel contempo l’efficacia. Apri subito un conto dimostrativo con eToro.

Leggi anche: Trading Online Demo: Come Funziona e Come Ottenerlo

Il miglior broker per fare trading online

Se sei deciso a diventare trader, sicuramente avrai bisogno di sapere qual è il miglior broker di trading online. Ma chi è esattamente il broker? Con questo termine ci riferiamo all’intermediario finanziario tramite cui è possibile effettuare la compravendita di asset e di conservare e gestire questi ultimi in un portafoglio virtuale.

A tal fine è necessario depositare un certo capitale nel conto dell’intermediario, da cui è possibile attingere per effettuare le varie operazioni di trading. Ma come scegliere il broker migliore? Per prima cosa dovrai assicurarti che il broker prescelto sia regolamentato, sicuro e performante.

A nostro avviso la piattaforma più performante e sicura per fare trading online è eToro che negli anni si è affermata come una realtà in grado di rendere l’attività di il trading online un’esperienza gratificante e semplice da effettuare.

Cosa-dice-la-stampaMa non solo: questo broker si avvale anche di strumenti tecnologici innovativi e gratuiti – come il sistema di Copy Trading e i Copy Funds – che ne appresentano il valore aggiunto. Altro elemento che rende questa piattaforma una delle più apprezzate dai trader è il servizio di customer care: attento, puntuale e gestito da esperti del settore. L’assistenza, ad esempio, può essere fruita via telefono, oppure tramite chat e mail, consentendo ai trader di affidarsi al proprio canale preferito. Inizia subito a fare trading online con eToro.

A tal proposito potresti anche dare un’occhiata alla nostra guida dedicata alle migliori piattaforme di trading

Altra piattaforma che consigliamo vivamente è Plus500: essa, infatti, è decisamente user friendly, le commissioni sono molto convenienti, i prelievi di denaro sono gratis e il supporto offerto agli iscritti – disponibile tramite mail e chat – è di alto livello. Inoltre essa mette a disposizione del trader grafici interattivi performanti per l’analisi tecnica. Scopri subito tutte le potenzialità di Plus500.

Last but not the least, la piattaforma IQ Option, il cui tratto distintivo consiste nel fatto che per iniziare a fare trading con un conto reale è sufficiente un deposito minimo pari a 10 euro. Mette inoltre a disposizione degli iscritti un conto di simulazione gratuito e, grazie a una interfaccia grafica molto intuitiva  che l’utente può personalizzare a proprio piacimento (da un punto di vista grafico), consente di accedere in maniera semplice a tutti i servizi e alle funzioni della piattaforma. Inizia subito a fare trading con IQ Option.

Leggi anche: Il broker IQ Option è affidabile?

Diventare Trader: l’importanza del Trading System

Diventare un trader significa anche fare i conti con i rischi che l’attività di TOL comporta.  In tal senso è opportuno fare sempre riferimento a un trading system (sistema di trading), ovvero un metodo che consente all’investitore di prendere sempre la decisione più opportuna, definendo un insieme di regole preciso e coerente. Se si tratta di un meccanismo automatico significa che abbiamo a che fare con un software informatico per tradare in maniera automatica; in caso contrario sarà l’investitore stesso a mettere in pratica le regole del trading system.

Le due principali caratteristiche del trading system sono le seguenti:

Stop Loss

L’ordine di stop loss consente di terminare un’operazione in automatico nel momento in cui si raggiunge un determinato livello di perdita, precedentemente indicato dall’investitore stesso. Si tratta dello strumento più efficace del Trading Online per ridurre il rischio di perdite eccessive.

gestione rischio plus500Tutti i migliori broker permettono di fruire di questo tool in maniera semplice e intuitiva.

Take Profit

Il take profit, invece, è l’ordine impostato dal trader che permette di chiudere automaticamente una posizione, una volta raggiunto un certo livello di profitto. Questo strumento consente di porre un freno all’avidità dell’investitore che, come vedremo in seguito, può essere una delle emozioni più nocive per un trader.

A tal proposito leggi anche: “Take profit: lo strumento per massimizzare i guadagni”

Money management

Money Management letteralmente significa gestione del denaro, da intendere in questo caso con una valenza strategica orientata a ridurre i rischi e a ottimizzare i profitti nell’attività di trading online, tenendo conto delle incertezze del mercato. Il money management risulta essere molto utile soprattutto al fine di gestire razionalmente gli investimenti. Questo metodo ricorre a calcoli e strategie, in base ai quali è possibile impiegare in maniera profittevole il proprio capitale.

L’importanza dell’aspetto psicologico

Se vuoi diventare trader, non puoi trascurare l’aspetto della psicologia nel trading. Parti dal presupposto che il cervello umano è diviso in due emisferi: quello di sinistra e quello di destra. L'emisfero sinistro è specializzato nelle funzioni logiche e di calcolo (funzioni razionali), mentre il destro è responsabile della gestione delle emozioni, della creatività e delle skill spaziali. Come ti sarà facile immaginare, la parte del cervello che devi utilizzare per l’attività di trading online è quella sinistra. Bisogna infatti cercare di essere quanto più possibili razionali, limitando al minimo le proprie emozioni. Queste ultime, infatti possono determinare errori di valutazione, anche gravi, e con conseguenti perdite di soldi; in particolare i sentimenti da tenere sotto controllo sono i seguenti:

La paura: la prima emozione con cui i trader devono fare i conti è la paura di sentirsi inadeguati a comprendere le caratteristiche del mercato e le tipologie di analisi e, nel contempo, quella di perdere il proprio capitale. Tutti sappiamo bene che questo sentimento può avere un effetto paralizzante e, nell’attività del trading, può spingere l’investitore a non aprire una posizione potenzialmente profittevole. In tal senso il principiante deve essere molto onesto con se stesso e riconoscere eventuali limiti emotivi, per superarli e cominciare un’attività in maniera serena e razionale. L’investitore, insomma, per combattere la paura di ciò che non conosce, deve cercare di approfondire in maniera sempre più accurata le proprie conoscenze nel settore del trading: in tal modo potrà trarne vantaggio sia a livello psicologico che in termini di guadagni.

L’avidità: l’eccessiva bramosia di denaro del trader può essere un ostacolo al successo in questo ambito. Proprio per questo motivo è necessario imparare a capire quando è arrivato il momento di chiudere una certa posizione e intascare il denaro guadagnato fino a quel momento.Insomma un trend positivo può improvvisamente mutare, facendo perdere al trader tutti i suoi guadagni.

L’avidità inoltre potrebbe determinare il fenomeno dell’overtrading, una sorta di dipendenza non dissimile dalla gambling addiction.

La speranza: alimentare la speranza di ottenere guadagni quando si fa trading online non ha molto senso. Se da una parte è opportuno essere positivi, dall’altro essere eccessivamente ottimisti potrebbe rivelarsi deleterio. Insomma mai confidare nel fatto che prima o poi i trend di mercato corrisponderanno con le previsioni effettuate.

In conclusione

Per diventare un bravo trader sarà necessario selezionare un broker regolamentato, studiare testi validi dedicati al trading, fare pratica con un conto demo e imparare a tenere a bada le proprie emozioni.

Inoltre è importante sviluppare una buona strategia di trading che consenta di ottenere profitti su un certo mercato finanziario, consentendo al trader di individuare i momenti giusti per aprire e chiudere posizioni. Non si può iniziare un’attività di Tol senza aver messo a punto un piano per operare al meglio sul mercato. In tal senso sarà utile prefissarsi degli obiettivi e cercare di essere il più razionali possibile.

FAQ

Come si diventa trader?

Per diventare trader è necessario studiare e aggiornarsi, allenarsi con un apposito conto di prova e infine aprire un conto reale per iniziare a investire soldi veri su un certo mercato finanziario.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro