Tradeapp: Nuovo Broker o Altra Truffa?

Nadia
December 14th, 2020

Finalmente possiamo darvi una buona notizia, sin da subito: Tradeapp non è una truffa.

È un broker di tutto rispetto regolamentato e autorizzato ad operare nei vari mercati europei e internazionali. 

È un broker che mostra subito di voler essere competitivo e determinato ad accaparrarsi una buona fetta di nuovi utenti. Lo fa decidendo per un deposito minimo di 29 euro. Una cifra davvero bassa (anche se non è la più bassa, IQ Option infatti permette di iniziare a fare trading online con soli 10 euro e puoi provarlo da qui) che naturalmente non comporta un dispendio di capitale esagerato e quindi invoglia chi si vuole cimentare per la prima volta nel trading online senza rischiare troppo. 

tradeapp tradingImmediatamente si nota la differenza con tutte quelle piattaforme che si sono rivelate specchietti per allodole. 

  • Non attira clienti facendo promesse irrealistiche

  • Non da voce a testimonial fasulli

  • Non si appoggia a software quasi miracolosi capaci di fare operazioni di trading online con una precisione del 99,9%

  • Non da l’idea che uno si possa arricchire senza sforzo e studio

Niente di tutto questo!

Di piattaforme fraudolente ne abbiamo fin sopra i capelli. E’ oltremodo evidente la diversità tra il sito Tradeapp e piattaforme come Bitcoin UP, Bitcoin Trader, Bitcoin Revolution, Libra Profit System, Cripto Cash, a tanti altri.

Ma andiamo più nel dettaglio e vediamo le licenze che sfoggia, la sede fiscale etc.

Tradeapp: broker regolamentato

Si tratta di una società di investimento cipriota, la Depaho Ltd, che utilizza il marchio Tradeapp. Quest’ultimo è un marchio registrato UE (n. 018031349).

Ha sede a Cipro, indirizzo dell’ufficio: Depaho Ltd, 14 Charalambou Mouskou, Artemisia Business Centre, 2nd Floor, Office 201, 2014 Strovolos, Nicosia, Cyprus.

Licenze di Tradeapp

La lista è lunga e completa e questo ci piace.

Iniziamo col dire che presenta licenza CySec n. 161/11. 

Rispetta la direttiva MiFID 2 (Markets in Financial Instruments Directive) per operare in Europa.

Ed ecco l’elenco di tutte le autorizzazioni a suo nome che le danno diritto a tutti gli effetti di operare nel settore finanziario come intermediario:

  • Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB, Italy) Registrazione n. 3567

  • The Comisión Nacional del Mercado de Valores (CNMV, Spain) Registrazione n. 3321

  • Finansinspektionen (FI, Sweden) Registrazione n. 31397

  • Finanssivalvonta (FIN-FSA, Finland)

  • Komisja Nadzaru Finansowego (KNF, Poland) Registrazione n. 27

  • The Financial Conduct Authority (FCA, UK) Registrazione n. 593528

  • Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin, Germany) Registrazione n. 130520

  • Finanstilsynet (Norway) Registrazione n. FT00080174

  • Autoriteit Financiële Markten (AFM, Netherlands)

  • Financial Market Authority (FMA, Austria)

  • Finanstilsynet (FSA, Denmark)

  • Malta Financial Services Authority (MFSA, Malta)

  • Finantsinspektsioon (Estonia)

  • Narodna banka Slovenska (Slovak Republic)

  • Autoritatea De Supraveghere Financiara (ASF, Romania)

  • Autorité des Marchés Financiers (AMF, France)

Questo è sicuramente uno degli aspetti più importanti a cui un investitore deve prestare attenzione per operare sui mercati finanziari nel rispetto delle regole e in sicurezza per non trovarsi impegolato in truffe e perdere così il proprio denaro. 

Cosa implica che Tradeapp sia regolamentata?

In particolare la licenza CySec obbliga chi la possiede a mantenere certi standard di sicurezza e tutela a favore dei conti degli utenti. 

Quali sono? Eccone alcuni:

  1. Conti degli utenti separati e secretati in modo che il broker non possa fare nessun movimento di capitale in modo indipendente.

  2. Partecipare a un fondo di copertura depositi per un massimo di 20.000 euro per singolo conto utente in caso di fallimento o insolvenza del broker.

  3. Liquidità del capitale superiore a 730.000 euro.

Accertato quindi che si tratta di un broker sicuro ed affidabile, vediamo come funziona.

Come funziona Tradeapp?

E’ una innovazione piacevole, ormai offerta da molti altri broker, quella di essere principalmente una applicazione scaricabile su tutti i dispositivi mobili, quali smartphone e tablet, finalizzata al suo utilizzo in qualunque posto uno si trovi (basta avere una rete wifi o una connessione), 7 giorni su 7, 24 ore al giorno. 

tradeApp piattaformaTradeapp infatti, proprio come suggerisce il nome, nasce come applicazione da usare in mobilità e solo successivamente come piattaforma per computer. L’idea è che si possa fare trading sempre in ogni momento della giornata e non forzatamente quando si è a casa o in ufficio davanti a un pc. 

Totale libertà d’azione, quindi. Sicuramente un considerevole vantaggio.

Sin’ora quindi abbiamo visto tre vantaggi importanti:

  • è un broker regolamentato

  • ha un deposito minimo di 29 euro

  • è utilizzabile sempre: tutti i giorni e in ogni momento del giorno, basta avere una connessione.

Cos’altro possiamo aggiungere? Vediamo ora il suo funzionamento vero e proprio.

Come operare con Tradeapp

Tradeapp si presenta come un broker CFD (Contract for Difference) e permette di negoziare in oltre 97 asset tra cui azioni, indici, coppie di valute, criptovalute e materie prime. 

Si tratta quindi di un broker completo. 

Il fatto che operi con un prodotto derivato, come i CFD, permette agli investitori di ottenere profitti non solo quando il valore di un asset aumenta ma, attraverso la vendita allo scoperto, anche quando il prezzo dell’asset diminuisce senza avere l’obbligo di possedere materialmente l’asset stesso. 

Operare con Tradeapp è intuitivo e semplice abituati come siamo ad usare le applicazioni. 

Cosa occorre fare?

  1. Registrarsi su Tradeapp e aprire quindi un account personale con ID e password unici

  2. Fare un deposito che può essere una cifra tra 29 e 100.000 euro

  3. Iniziare a fare trading.

Altro vantaggio interessante, il broker offre la possibilità sulle prime 5 operazioni di trading di ottenere un rimborso per le perdite subite. Se il cliente sulle prime 5 transazioni ottiene un profitto, rimane al cliente, sennò può essere rimborsato. 

Non è un conto Demo vero e proprio, come puoi trovare su altre piattaforme come eToro, ma è una buona opportunità per mettersi alla prova senza perdere denaro.

Quali piani e commissioni l’utente dovrà sostenere?

Piani offerti da Tradeapp

Questi piani tariffari che presentano sconti e agevolazioni partono da depositi superiori ai 29 euro. Ecco in sintesi quali sono:

  • Piano Starter: quando il deposito è tra i 250 ai 1000 euro, si beneficia di uno sconto del 10% sugli spread e del 10% sul Rollover .

  • Piano Silver: tra i 1000 ai 2000 euro, si beneficia di uno sconto del 15% sugli spread e del 15% sul Rollover .

  • Piano Gold: depositando dai 2000 ai 5000 euro, si ha uno sconto del 25% sugli spread e del 25% sul Rollover.

  • Piano Gold Plus: quando il deposito è tra i 5000 ai 10000 euro, si ha uno sconto del 35% sugli spread e del 35% sul Rollover.

  • Piano Ninja: oltre 10000 euro, sconto del 45% sugli spread e del 45% sul Rollover.

tradeapp conti tradingPer spread si intende la differenza che si origina tra il prezzo di acquisto e di vendita di un asset, mentre per Rollover si intende quando una posizione rimane aperta oltre la scadenza, solitamente fino al giorno dopo.

Da questi piani risulta evidente che maggiore è l’investimento minore sono i costi sostenuti.

Commissioni e leve di Tradeapp

Come altri broker CFD, Tradeapp non mette in campo commissioni per effettuare operazioni di trading, ma l’unico costo da sostenere per gli investitori, come si diceva precedentemente, deriva dallo spread.

Spread che ha consistenza diversa a seconda dell’asset in cui si investe: ad esempio, sulle Azioni Apple lo spread è di 0,9 punti, mentre per il Bitcoin lo spread è del 2,5%.

Per quanto riguarda la leva, questo moltiplicatore ‘virtuale’ d’investimento, in linea generale possiamo affermare che non può essere superiore a 1:30, limite imposto dalla MiFID 2.

Formazione e Autochartist

Perchè una piattaforma sia utilizzabile da tutti è importante che abbia delle sezioni dedicate all’aiuto o supporto degli investitori. Cercare di conoscere infatti i mercati finanziari e come si muovono, non è cosa semplice. Tradeapp ha fornito vari supporti a questo scopo. 

Analizziamoli brevemente.

Autocharist 

E' interessante questo strumento messo a disposizione gratuitamente dal broker che consente di ottenere come dei segnali di trading. 

Di che si tratta?

L’Autochartist altro non è che un software che monitora h24, 7/7, i principali grafici di un asset alla ricerca di schemi che si ripetono nel tempo nel tentativo di dare informazioni utili agli investitori. 

Come viene ben spiegato nella piattaforma, ecco come opera l’autochartist:

  • Analisi automatizzata degli schemi dei grafici, previsioni dei prezzi, i livelli di supporto e di resistenza, etc;

  • filtra gli eventi di mercato significativi e controlla le attività e gli schemi del passato;

  • identifica quando il mercato è più volatile;

  • rapporti di mercato giornalieri sugli andamenti e le variazioni di prezzo.

Formazione e supporto

Esiste poi tutta una sezione molto ben documentata dove viene fornita formazione e supporto per conoscere i mercati, saper comprendere i grafici, i dati evidenziati e poter mettere in atto quindi strategie profittevoli che comportino guadagni.

Anche il supporto è buono. Si possono contattare via mail o tramite il modulo presente nella piattaforma o nell’app. Solitamente la risposta la si ottiene in tempi celeri ed è esaustiva. 

Coloro che hanno avuto bisogno di assistenza, l’hanno ricevuta in tempi veloci con un certo grado di soddisfazione.

Recensioni su TradeApp

Tra le recensioni si può trovare di tutto e di più: chi si mostra entusiasta, chi ha perso tutto! Alcune sono completamente inventate altre veritiere: come districarsi e capire cosa è veritiero e cosa completamente falso?

Occorre conoscere sia il broker e fare qualche ricerca in più sul web per venirne a capo. Comunque in linea generale, le recensioni degli utenti su Tradeapp sono positive.

A nostro avviso, forse l’unica pecca di Tradeapp è il fatto che non abbia la piattaforma Metatrader, una piattaforma a cui la maggior parte di utenti si è abituata e a cui non desiderano rinunciare. 

TradeApp è una truffa?

Assolutamente no! Anzi ha tutti gli elementi per diventare uno dei broker più utilizzati dagli utenti sia principianti che esperti.

Abbiamo visto che è regolamentata, quindi seria ed affidabile. Il sito è trasparente con tutte le informazioni necessarie affrontare il trading online con cognizione di causa.

Permette un deposito minimo di 29 euro che difficilmente troverete nelle piattaforme più conosciute (solitamente il deposito minimo sono 250 euro).

Le prime 5 transazioni sono rimborsabili se in perdita. Non esiste un conto demo, ma questa opportunità possiamo dire che lo sostituisce.

Un’ampia sezione è dedicata alla formazione e supporto soprattutto per chi si avvicina a questa attività altamente rischiosa.

Se otterrete la perdita del vostro capitale non è perché qualcuno vi ha frodato ma semplicemente perché non avrete azzeccato gli andamenti degli asset. 

Le alternative a TradeApp

Tradeapp è un buon broker, solido e affidabile. Le alternative certo esistono e sono tutti gli altri broker regolamentati e seri già presenti sul mercato come eToro o altri. 

Certo é, che i vantaggi presentati da questa piattaforma, difficilmente li offrono anche gli altri broker, primo fra tutti il deposito minimo di 29 euro.

Perché-eToro-per guadagnare col forexChiaramente ogni broker offre i suoi strumenti per attirare e agevolare i propri utenti e dobbiamo dire che quelli forniti da Tradeapp sono davvero molto interessanti. Ecco qui una lista di alcuni tra i migliori broker di trading online:

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    0% di commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 78,77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 10

    Licenza: Cysec 247/14

    Chat utenti in italiano

    Deposito Minimo Basso

    I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di subire perdite in poco tempo a causa della presenza della leva. Il 84% dei conti degli investitori retail subisce delle perdite durante il trading con CFD con questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76,4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

  • Deposito Min: 0

    Licenza: dnb 82510245

    Compra azioni a prezzi molto bassi

    Senza costi nascosti

Tradeapp quindi ha tutto ciò che un trader cerca in una buona piattaforma per fare negoziazioni e non ha nulla da invidiare ai suoi competitors.

Conclusioni

Siamo ora in grado di tirare le somme e riepilogare i vantaggi e gli svantaggi che presenta questo broker. Iniziamo dai vantaggi.

Vantaggi

I vantaggi di Tradeapp sono riassumibili in questi 6 aspetti:

  • deposito minimo di 29 euro

  • broker nato per essere utilizzato su smartphone e tablet in mobilità: ovunque uno si trovi e quando uno vuole

  • non ci sono commissioni ma solo costi relativi a spread e rollover

  • le prime 5 operazioni possono essere rimborsate se generano una perdita di capitale

  • formazione e Autocharist

  • non meno importante: è regolamentata

Vediamo gli svantaggi.

Svantaggi

Gli svantaggi sono davvero pochi e possono essere riassunti in 2 soltanto:

  • non esiste una piattaforma MetaTrading a cui molti utenti si sono abituati per porre in essere le loro transazioni,

  • non esiste un conto demo dove operare con denaro virtuale sino ad impratichirsi e poi decidere di usare denaro vero.

In sostanza possiamo affermare con sicurezza che il broker Tradeapp ha tutte le carte in regola per permettere ai suoi utenti di tradare in sicurezza e con competenza.

FAQ

Tradeapp è una truffa?

No non è una truffa, la licenza CySec permette di operare in assoluta legalità nei mercati europei.

Cos’è TradeApp?

TradeApp è un Broker CFD che permette di negoziare in più di 92 asset tra cui azioni, criptovalute, materie prime, indici. 

Quali sono i vantaggi di Tradeapp?

Le prime 5 operazioni sono rimborsabili, l’app consente di operare con qualsiasi dispositivo mobile.

Che piattaforma usa TradeApp?

E’ un software proprietario sviluppato per il trading in mobilità. Utilizzando un computer invece esiste una piattaforma web-based accessibile da qualunque browser.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro