Trust Investing è una valida piattaforma per investire in Bitcoin?

Marilena
November 10th, 2020

Molte persone si stanno interessando a Trust Investing per le incredibili promesse di guadagni di una certa entità. Pensate: guadagnare grandi profitti senza sforzo! Chi non vorrebbe trovare, per così dire ‘la gallina dalle uova d’oro’?

Questa piattaforma fa quello che dice o anch'essa è una truffa del web?

Se si tratta di una cosa lecita e garantita, anche i principianti potrebbero guadagnare senza nessuna conoscenza del mercato borsistico e sarebbe senz’altro un gran vantaggio.

trust investingMa molti utenti che investono in borsa già da tempo possono confermare che senza impegno e studio non si ottengono grandi risultati e chi dice l’opposto afferma qualcosa di non vero! 

Quindi attenzione! Nessuno regala niente per niente e da parte nostra è bene, visto il pericolo reale di imbattersi in piattaforme online fraudolente, valutare attentamente le nostre scelte. 

In questa guida vi mostreremo come investire in Bitcoin, magari tramite una piattaforma riconosciuta e regolamentata anche in Italia come eToro

Si è scelto di dare visibilità a questo broker piuttosto che ad altri per la sua semplicità d’uso. Anche i principianti, quelli che per la prima volta si avvicinano al mondo dei Bitcoin e delle criptovalute in genere, possono fare esperienza su questa piattaforma e diventare a poco a poco grandi investitori. 

Con il famoso Copy Trading, un principiante può replicare le transazioni effettuate dai migliori trader opportunamente scelti e imparare a investire da loro. Farsi esperienza sul campo può valere molto di più che assistere a corsi online di trading.  Iscriviti gratis su eToro tramite questo link ed inizia a fare pratica con il suo conto demo.

Nell'articolo comunque vedremo anche qual’è il funzionamento di Trust Investing, cosa ne dice la Consob e, in generale, come evitare le truffe online. 

Analizziamo quindi come si può investire in criptovalute in genere, in Bitcoin in particolare, in sicurezza su siti regolamentati.

Trust Investing: come funziona

I profitti con le criptovalute possono essere considerevoli ma non senza sforzo. Lo ribadiamo il trading online può essere profittevole solo a condizione di dedicarvi del tempo e studio e solo a condizione di operare con piattaforme legalizzate. 

Trust investing è regolamentata?

Partiamo quindi da questi due indicatori, dall’ultimo: Trust Investing è regolamentata? No. E’ una piattaforma che non mostra nessuna licenza. il sito si mostra ben fatto con tanto di nomi e cognomi, foto. Diversa dalle solite piattaforme truffa a cui ormai si sono abituati anche gli utenti più ingenui. 

Perà non ci sono registrazioni. Mostrano una mappa che, a seconda della lingua scelta, li colloca in Estonia (se scegli il portoghese) o a Panama (per tutte le altre lingue).

trust investing come funzionaTi dicono che sono leader nell’investire con criptovalute ma non ti dicono come. Troppe poche informazioni. Se i nomi e i volti inseriti nella pagina web sono veritieri, si può concludere che è una organizzazione attiva in Panama (o Estonia) con un direttivo brasiliano.

Se dovessero esserci problemi nel recupero denaro, a chi potresti rivolgerti per ottenere denaro che hai depositato a Panama? Di certo è meglio investire in brokers regolamentati in Europa dove la magistratura italiana può agire con territorialità. 

La Consob è infatti l’organo italiano deputato a monitorare costantemente sulle aziende, anche quelle online, perchè rispettino le direttive CEE e tutelino anche il patrimonio dell'investitore.

Quando queste garanzie non sussistono, meglio decidere di non investire. 

Trust investing fa ottenere i profitti che promette?

Come funziona Trust Investing? Dicono di essere una piattaforma che investe il denaro in Criptovalute. Ecco tutte le informazioni che siamo riusciti a trovare. Come lo fa? Non lo dicono.

Tutto si basa su foto di uffici (completamente vuoti) e di persone con tanto di credenziali. 

Chi ha dato l’allarme in Italia, così come nel resto d’Europa, riguardo questa piattaforma è stato l’organo di vigilanza spagnolo dopo aver ricevuto parecchie denunce da parte di molti utenti che avevano perso il loro capitale. 

Quanto occorre depositare per iniziare ad investire con Trust Investing?

Con Trust Investing il deposito iniziale può essere anche solo di di 250€ ma può arrivare anche a 1000€.

Su una piattaforma come eToro, il deposito iniziale è di 250€. 

E’ denaro dell’investitore che viene usato per fare operazioni di trading online da cui potrà ottenere un guadagno o una perdita o copiando ciò che fanno altri investitori o realizzando delle performance personali.

Visto i dati che abbiamo a disposizione, non ultimo il fatto che in data 8 giugno 2020 la Consob ha bloccato il sito sull’intero territorio italiano ed ha emesso una direttiva contro la Trust Investing, il consiglio che ci sentiamo di darti è: aspetta. Aspettare per vedere come va a finire. 

Nel frattempo se sei deciso a investire denaro in criptovalute avvaliti di una delle piattaforme regolamentate esistenti come eToro. 

Come investire sulle criptovalute in sicurezza

L’idea generale, che sta dietro ai profitti, è comprare a un prezzo inferiore per rivendere a un prezzo superiore. Anche chi non sa molto di finanza, conosce questo concetto abbastanza semplice. 

Guadagnare sulle criptovalute funziona più o meno nello stesso modo. Chi si è arricchito investendo in questi asset ha sicuramente seguito questo principio guida.

Ha mostrato sicuramente una certa attitudine al rischio: all’inizio pochissimi sapevano cos’è un Bitcoin, non sapevano se ci sarebbe stata domanda di questo asset e che prospettive future aveva. L’incertezza del mercato è una componente che bisogna sempre mettere in conto. 

Coloro che si sono arricchiti con i Bitcoin hanno ‘scommesso’ su questa nuova criptovaluta mostrando anche pazienza. Non hanno venduto subito appena si verificava un andamento al rialzo dell’asset ma hanno atteso che aumentasse ancora di più. 

Nel momento in cui hanno venduto, hanno quindi potuto realizzare un profitto pieno (basti pensare che nel 2009 Bitcoin valeva pochi centesimi e nel 2017 era arrivato ad avere un valore di 20.000 dollari).

Anche afferrare l’idea di cosa sono queste criptovalute non è facile: noi siamo più abituati a pensare alle valute in forma cartacea con stampigliato il valore di ciascuno. Pensare a una moneta virtuale che si ottiene estraendola da un numero definito di transazioni commerciali attraverso algoritmi complessi in modo casuale, ci è del tutto estraneo. 

Investire in Bitcoin potrebbe esserlo ancora di più. Quindi tanto di cappello per coloro che, quando ancora nessuno conosceva le criptovalute, ha iniziato a investire con esse.

Ha dovuto anche destreggiarsi tra le tante truffe che sono apparse sul web. Nei primi anni del 2000 le migliori piattaforme regolamentate non davano la possibilità di fare trading online con le criptovalute quindi ci si doveva rivolgere ad altri siti, non sempre onesti o che non davano tante garanzie. 

Quindi, chi per primo ha investito in Bitcoin ha dovuto davvero prestare attenzione a molti fattori e restare sempre sul pezzo, per così dire, per comprendere l’andamento dell’asset. 

Le criptovalute infatti, e non fa eccezione Bitcoin, sono molto volatili ovvero possono repentinamente cambiare andamento: se per un lungo periodo hanno avuto sempre rialzi nel prezzo, improvvisamente potrebbero crollare, non subire delle lievi inflessioni, ma crollare. E’ un asset particolarmente sensibile alle notizie, non solo quelle finanziarie. 

Fatta questa breve premessa, quali sono le migliori piattaforme per criptovalute? Lo vedremo a seguire.

Migliori piattaforme per investire in criptovalute

Per investire in sicurezza con le criptovalute occorre usare piattaforme autorizzate. Questa è il principio base a cui ci si deve attenere se si vuole fare trading online in sicurezza. 

Oggi giorno tutte le più importanti piattaforme di trading online danno l’opportunità di investire in criptovalute. Ecco l'elenco nella tabella seguente:

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    0% di commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 78,77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 10

    Licenza: Cysec 247/14

    Chat utenti in italiano

    Deposito Minimo Basso

    I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di subire perdite in poco tempo a causa della presenza della leva. Il 84% dei conti degli investitori retail subisce delle perdite durante il trading con CFD con questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76,4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

  • Deposito Min: 0

    Licenza: dnb 82510245

    Compra azioni a prezzi molto bassi

    Senza costi nascosti

Utilizzare questi broker ha ancora un’ulteriore vantaggio.

Molti investitori, soprattutto quelli alle prime armi, pensano che si possano ottenere profitti solo da un aumento di prezzo, ma così non è. Un investitore esperto sa che si possono ottenere guadagni anche in caso di ribasso dell’asset. In questo caso aprendo una posizione di vendita allo scoperto. 

Cosa significa questa espressione? Che si vendono Bitcoin o criptovalute senza averne il possesso (allo scoperto appunto).

Quindi, per completare il discorso, si deve comprare Bitcoin quando si pensa che il suo valore aumenterà e vendere allo scoperto quando si pensa che il valore diminuirà. Per poter guadagnare con Bitcoin è essenziale fare giuste previsioni su Bitcoin.

Il valore di questi asset generalmente aumentano quando i mercati sono abbastanza stabili e le notizie sono buone, diminuisce quando quest’ultime sono negative (esempio: problemi di violazioni della sicurezza o più in generale qualora si sappia di truffe a danno di molti investitori).

Bitcoin, come criptovaluta, condiziona a catena, come nel gioco del domino, le altre criptovalute come Ripple, Ethereum, etc.

Analizziamo adesso come investire Bitcoin su una piattaforma autorizzata come eToro.

eToro

eToro, da sempre considerata una delle migliori piattaforme esistenti sul web, è molto amata, non solo per essere sicura (è regolamentata e autorizzata in Italia dalla Consob), ma per il Social trading.

Per chi inizia a fare trading online è perfetta. Iscrizione gratuita, lingua italiana, assistenza continua e specifica. 

Esperti del settore infatti sono pronti a dare informazioni dettagliate sui mercati e su come operare con gli asset. 

A disposizione degli utenti esiste anche una Academy, dove sono stati caricati molti corsi online per operare con assennatezza nel mondo del trading online sia con le criptovalute che con gli altri asset.

Ma la cosa che più appassiona gli utenti di eToro è il Copy Trading che consiste nella possibilità di replicare le operazioni dei trader più performanti. 

etoro piattaforma criptovalute sicura

Gli utenti devono scegliere i trader da seguire e, una volta indicati chi sono, verrano replicate in automatico tutte le transazioni effettuate da questi ‘Popular investor’.

In questo modo potranno, sin da subito, iniziare ad ottenere profitti e imparare dai più ‘grandi’. Potranno anche dialogare con loro, fare domande attraverso un sistema molto simile a Facebook (Social Trading). Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Naturalmente se stai pensando con eToro potrai guadagnare senza sforzo, ti diciamo subito che non sarà così. Perché possiamo affermarlo? innanzitutto perchè di Popular Investor ce ne sono tanti ma non tutti sono costanti nei guadagni o fanno previsioni sempre azzeccate. 

Questo implica che occorre monitorare costantemente questi trader e le loro performance. In altre parole, tempo e studio. 

Perché ci siamo presi tutto questo tempo per analizzare come fare trading online di Bitcoin in modo sicure e legale? Perchè adesso è più facile comprendere se la piattaforma di Trust Investing è sicura per investire o no.

Consigli per evitare le truffe

Le truffe sul web si sono moltiplicate all’infinito. 

Molti di questi siti sembrano offrire le stesse garanzie di quelli regolamentati a una vista superficiale. Ben strutturati e molto attrattivi. 

Puntano l’attenzione su Bitcoin, questa criptovaluta che continua a far parlare di sé soprattutto in vista dei guadagni che si possono ottenere. 

Alcuni di questi siti non regolamentati sono Bitcoin Code, Bitcoin Era o Bitcoin Evolution.

Promettono guadagni facili in breve tempo. Bitcoin può essere un buon investimento solo quando si conoscono bene i mercati e anche le strategie. 

Per evitare le truffe, i consigli che intendiamo darvi sono essenzialmente due: usare piattaforme regolamentate, non credere all’impossibile: il più delle volte è impossibile!

In sintesi

Investire in Bitcoin può essere uno dei migliori investimenti che si può fare a patto che impieghiate tempo e studio per approfondire i mercati e le strategie di trading.

Piattaforme come eToro sono legali e autorizzate quindi offrono garanzie a tutela dei vostri investimenti. eToro è una piattaforma vigilata dalla Consob che avverte che il 71% di investitori in CFD perde il proprio capitale. 

Implicita in questa frase il fatto che fare trading online è un’attività altamente rischiosa.

Quello che abbiamo potuto scoprire su Trust Investing è che si tratta, con ogni probabilità di un sistema che utilizza lo schema Ponzi e che alla fine vi priverà del denaro che vi avete investito. 

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro