Il trading automatico di Bitcoin funziona davvero?

Marilena
October 26th, 2020

Si sta diffondendo in maniera sempre più consistente il trading di bitcoin, anche perché le criptovalute hanno vissuto momenti decisamente positivi nel corso degli ultimi anni. In parallelo, vanno aumentando le soluzioni per il trading automatico, che tuttavia non sempre garantiscono il funzionamento auspicato. Non sono pochi, poi, i casi in cui i sistemi di questo tipo si rivelano poco cristallini e caratterizzati da aspetti oscuri.

copiare trading automaticoIl solo sistema di trading automatico di bitcoin che si è dimostrato realmente funzionante, e quindi interessante per gli aspiranti investitori, è il copy trading che viene messo a disposizione da eToro. Registrati subito a questa piattaforma e scopri tutti i vantaggi del trading automatico.

Trading di bitcoin: quali sono i migliori broker

Le piattaforme di criptovalute migliori, cioè quelle che permettono di investire in bitcoin senza correre rischi, non richiedono il pagamento di commissioni.

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 67,7% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 10

    Licenza: Cysec 247/14

    Chat utenti in italiano

    Deposito Minimo Basso

    I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di subire perdite in poco tempo a causa della presenza della leva. Il 84% dei conti degli investitori retail subisce delle perdite durante il trading con CFD con questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76,4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Trading di bitcoin: come si comincia

Le quotazioni del bitcoin sono caratterizzate da una notevole volatilità e sono soggette a oscillazioni molto significative. Ciò vuol dire che il valore della criptomoneta può aumentare nel giro di breve tempo in misura consistente, così come andare incontro a un forte ribasso.

Proprio per questo motivo è consigliabile evitare di avventurarsi nel trading online senza essersi prima allenati e aver fatto pratica. Una buona formazione e un esercizio costante, infatti, sono due strumenti da cui non si può prescindere se si desidera ridurre al minimo il rischio di eventuali perdite.

Le risorse di cui ci si può servire a questo scopo sono molteplici:

  • I video tutorial

  • Le notizie economiche

  • I grafici.

In particolare i trader più abili, che hanno alle spalle un bagaglio di esperienza già consolidato, sono in grado di osservare i grafici e, attraverso la loro interpretazione, ricavare delle previsioni sul bitcoin. Il compito, per altro, è meno complesso di quel che si possa immaginare, ed è sufficiente fare pratica per diventare abili in questo ambito.

Diversi trader, d’altro canto, preferiscono puntare sul trading automatico. Il problema è che tanti sistemi di trading automatico vengono pubblicizzati con messaggi promozionali che rischiano di trarre in inganno gli aspiranti investitori: così, ci si ritrova ad avere a che fare con piattaforme che non riescono a garantire standard di sicurezza elevati, a differenza di quel che avviene con i broker regolamentati.

Tra i sistemi di trading automatico che hanno suscitato più di qualche perplessità tra gli investitori vale la pena di menzionare Bitcoin Era e Crypto Revolt. I promotori di queste piattaforme promettono guadagni molto elevati, che in teoria possono essere raggiunti nel giro di breve tempo, proprio per mezzo del trading automatico di criptovalute.

Il problema è che nella maggior parte dei casi queste promesse non vengono mantenute.

Sia chiaro, però: generalizzare può essere sbagliato, in quanto il trading automatico può proporre anche delle alternative affidabili e serie, come quella rappresentata dal broker eToro.

Il software per il trading automatico di bitcoin di eToro

Gli sviluppatori di eToro hanno preso spunto dagli aspetti critici che caratterizzano i robot e i software per dare vita al sistema del social trading, che per le sue peculiarità può essere definito senza dubbio rivoluzionario. EToro non è solo uno dei broker migliori attualmente a disposizione in Italia, ma è anche un vero e proprio social network. Inizia subito a fare trading con eToro.

opinioni trading automatico

Gli utenti che si registrano alla piattaforma, infatti, creano un profilo personale e sono liberi di scegliere se renderlo pubblico oppure no. Chi lo desidera può condividere i propri pensieri, per esempio pubblicando un parere sull’andamento di una certa criptomoneta. I profili degli altri utenti, naturalmente, possono essere visualizzati solo se si è iscritti.

Il vero aspetto interessante di eToro, in ogni caso, è rappresentato dalla possibilità di copiare le operazioni effettuate da altri trader, e quindi le loro strategie: il tutto avviene in maniera automatica attraverso il Copy Trading, un sistema sviluppato ad hoc e che è anche stato brevettato.

Il Copy Trading offre l’opportunità di riprodurre in modo automatico gli investimenti stabiliti dal trader scelto e che si intende copiare. Ovviamente non si è costretti a scegliere un trader solo: anzi, il consiglio è quello di diversificare riproducendo le strategie di più trader, in modo da contenere il rischio.

Sono tanti i trader alle prime armi che decidono di approfittare della funzionalità e della comodità del Copy Trading, che si dimostra una risorsa preziosa per chiunque desideri fare trading automatico:

Insomma, non solo criptomonete, ma anche ogni altro asset finanziario.

copiare trader copy trading automatico

I benefici offerti da un sistema di questo tipo sono diversi: per esempio, chi è del tutto privo di esperienza ha l’occasione di osservare in che modo si comportano i trader più bravi, e quindi di imparare grazie a loro. Inoltre, per mezzo del Copy Trading si può iniziare a investire in maniera immediata sui mercati, per di più in automatico e senza fatica.

Copy Trading usando i CFD

Deve essere chiaro, comunque, che anche scegliendo il Copy Trading non si può neutralizzare la componente di rischio che è intrinseca a un investimento finanziario, di qualunque tipo esso sia. Per esempio su eToro 3 investitori su 4, tra quelli retail, quando negoziano i contratti per differenza (CFD) non solo non riescono a guadagnare, ma addirittura perdono tutto il capitale che hanno investito.

Questo dato è utile per capire che il trading non è un gioco, nemmeno se automatico: prima di decidere se effettuare un investimento, è bene riflettere con la massima attenzione, anche per capire se ci si può permettere di perdere i soldi che si stanno impegnando qualora le operazioni effettuate non dovessero andare a buon fine.

Il Copy Trading, ad ogni modo, mette a disposizione numerosi vantaggi a chi se ne serve, e si dimostra una soluzione molto più avanzata rispetto al classico sistema del trading automatico di bitcoin. Così, perfino i neofiti meno esperti hanno l’opportunità di entrare in contatto con il settore del trading delle monete virtuali e di trarne vantaggio.

Va ribadito ancora una volta che non si sta parlando di denaro facile, perché nel mondo del trading – e in generale in quello degli investimenti finanziari – i soldi facili non esistono. Qualunque sia il risultato che ci si propone di conseguire, è necessario fare pratica, studiare e munirsi di una buona dose di pazienza: senza impegno non si può sperare di costruire niente.

Come fare trading automatico di bitcoin su eToro?

Un buon suggerimento è quello di non limitarsi a seguire un trader solo ma di selezionare più di un investitore. In questo modo, infatti:

  • È possibile diversificare l’approccio

  • Si ottimizza il processo

  • Si riducono i rischi.

La caratteristica più interessante e avvincente di questa piattaforma va individuata nel matrimonio perfetto tra il sapere umano, rappresentato dai trader più abili, e la tecnologia messa a disposizione dal trading automatico.

In questo video puoi vedere la praticità di eToro per fare Copy Trading sui bitcoin:

Almeno per il momento, l’intelligenza umana continua a essere superiore a quella artificiale, almeno dal punto di vista dell’efficacia, come viene dimostrato dalla speculazione sulle monete digitali.

I vantaggi offerti dal Copy Trading

eToro può essere annoverato tra le piattaforme migliori a cui fare riferimento quando si ha la necessità di fare trading di bitcoin ma, più in generale, per tutte le circostanze in cui si è interessati a operare con un determinato asset. Scopri adesso tutte le opportunità messe a disposizione dal broker eToro.

L’account demo

Un’altra opportunità che non deve essere trascurata è quella che riguarda la possibilità di aprire un account demo e di usufruirne tutte le volte che se ne avverte la necessità. Si tratta di un’opzione decisamente utile per coloro che si accingono ad avvalersi del trading automatico di monete virtuali ma, prima di tutto, desiderano acquisire un po’ di familiarità con il bitcoin.

La piattaforma accoglie tutti i token più importanti, tra i quali vale la pena di menzionare:

Un’ottima user experience

EToro presenta un design molto interessante e – particolare non secondario – è disponibile in lingua italiana: ecco perché si può considerare la piattaforma di riferimento nel settore delle valute digitali, non solo nel nostro Paese ma anche nel resto d’Europa.

Qualunque sia la criptovaluta su cui si ha in mente di puntare – emergente o meno - eToro è il broker a cui ci si può rivolgere avendo la certezza di non dover pagare commissioni sull’eseguito, ma soprattutto potendo approfittare dei più elevati standard di sicurezza.

Qual è, allora, la procedura che è necessario seguire su eToro per fare trading automatico di bitcoin? Per prima cosa è necessario registrarsi sulla piattaforma, per poi effettuare l’accesso alla sezione denominata Popular Investor. Qui, con un solo clic è possibile trovare i migliori trader, che poi potranno essere selezionati. Per realizzare il proprio portafoglio occorrono non meno di cinque Popular Investor.

trading automatico bitcoin popular investor

A questo punto la procedura è terminata, ma anche se il Copy Trading funziona in automatico c’è comunque bisogno di una supervisione: è importante, infatti, che le performance vengano sottoposte a un controllo costante e che siano monitorate tutti i giorni.

Adottando queste semplici ma importanti precauzioni, si può essere sicuri di trarre vantaggio dal Copy Trading, che è di certo la migliore soluzione di investimento automatico tra tutte quelle che si possono trovare su piazza.

Leggi anche “Come fare trading copiando i migliori”

Consigli utili per fare trading automatico di bitcoin

Ci sono alcuni suggerimenti che qualunque aspirante investitore dovrebbe tenere a mente se ha intenzione di iniziare a fare trading automatico di bitcoin:

  • Rivolgersi unicamente a professionisti del settore

  • Essere consapevoli del fatto che non esistono programmi infallibili

  • Stare alla larga da tutti quelli che parlano di soldi facili

  • Scegliere il Copy Trading, che è riconosciuto all’unanimità come il metodo più fruttuoso.

Sotto molti punti di vista fare trading automatico di bitcoin non è pericoloso: anzi, è sicuro, sempre a condizione che si adottino tutte le cautele del caso. Per esempio, un ruolo di primaria importanza è quello svolto dalla formazione: anche se il Copy Trading fa tutto da solo, una volta che i migliori trader da copiare sono stati individuati, è comunque fondamentale essere in possesso di una preparazione di base eccellente.

Insomma, se è vero che è possibile ricopiare e riprodurre le strategie concepite e messe in atto dai trader più abili, è altrettanto vero che formarsi continua a rimanere di fondamentale importanza. Non è un caso che sia eToro che molti altri broker mettano a disposizione degli utenti che si iscrivono alle rispettive piattaforme dei corsi gratuiti.

La scelta è davvero ampia, e sono tante le opzioni a disposizione: quello che più conta, però, è che chi promette denaro facile e guadagni immediati non è degno di essere preso in considerazione, perché poco serio.

Nella maggior parte dei casi i migliori corsi sono quelli che sono stati concepiti e messi a punto da esperti del settore, veri professionisti del mondo del trading. Insomma, non investitori improvvisati o sedicenti guru della finanza. Anche se si tratta solo della formazione teorica, e quindi non è necessario investire il proprio capitale, è importante rivolgersi unicamente ai più bravi.

Leggi anche: “Come comprare Bitcoin”

No alle commissioni

Naturalmente non è detto che la decisione di affidarsi al trading automatico di bitcoin escluda di per sé la possibilità di testare anche altri approcci e di sperimentare soluzioni differenti. Qualunque sia il tipo di investimento che si ha in mente, però, è sempre bene ricordare che allo stato attuale non ha alcun senso pagare delle commissioni per poter fare trading, a prescindere dal fatto che esso coinvolga le monete virtuali o asset differenti.

A questo punto, un trader alle prime armi si potrebbe chiedere come facciano i broker a guadagnare se non richiedono delle commissioni. La risposta è semplice e va individuata nello spread, che costituisce il differenziale minimo fra bid e ask.

Un altro aspetto che va tenuto a mente è che quando si fa trading automatico di bitcoin non ci si deve preoccupare di comprare direttamente la valuta. Se si tenesse una condotta simile, al contrario, ci si esporrebbe a un rischio molto elevato. La soluzione più appropriata per operare con le monete virtuali al giorno d’oggi è costituita dai contratti per differenza, da tutti conosciuti come CFD.

Scegliere l'uso dei CFD

I CFD sono strumenti derivati che in realtà hanno debuttato sul mercato più o meno 20 anni fa, anche se poi è solo per mezzo del trading online che hanno conosciuto una vera e propria esplosione. I CFD:

  • Costituiscono una delle soluzioni più interessanti per investire un capitale che si ha da parte

  • Riproducono l’andamento di un asset

  • Evitano di dover possedere direttamente gli asset su cui si vuole investire.

La semplicità di gestione è uno degli aspetti più interessanti dei CFD, che si rivelano convenienti anche sotto il profilo dei costi. C’è, però, un rovescio della medaglia che è indispensabile valutare, ed è quello che riguarda la leva finanziaria. Essa consiste in un moltiplicatore attraverso il quale è possibile esporsi sul mercato con un importo decisamente più elevato rispetto alla cifra che è stata depositata.

Qual è il problema principale della leva finanziaria? Facile: il suo effetto moltiplicatore si concretizza sia quando gli investimenti vanno a buon fine, sia quando si dimostrano sbagliati. Questo vuol dire che sì, i guadagni possono essere amplificati, ma al tempo stesso ciò può avvenire anche con le eventuali perdite.

Questo spiega perché per fare trading automatico di bitcoin è auspicabile seguire un iter ben preciso che permette di ridurre i rischi:

  • Aprire un conto gratuito su un broker come eToro

  • Imparare a padroneggiare i meccanismi di stop loss

  • Fare esercizio con un conto demo.

Solo a questo punto ci si può dedicare al trading vero e proprio sapendo di poter ambire a profitti di tutto rispetto, non dimenticando mai che quello degli investimenti finanziari è un settore in cui il rischio non può mai essere escluso al 100%.

La volatilità del bitcoin

A incidere in misura considerevole sul livello di rischio, nel caso del bitcoin, è la volatilità delle sue quotazioni. Proprio come accade per le altre monete digitali, infatti, anche nel caso del bitcoin il valore della moneta è sottoposto a costanti oscillazioni, che possono essere anche molto significative. in altri termini, non si può escludere la probabilità che il suo prezzo si riduca o cresca in maniera repentina.

Per i neofiti, a un primo impatto questo potrebbe apparire un inconveniente, perché è diffusa la convinzione che per fare soldi basti acquistare bitcoin e mettersi in attesa che la loro quotazione cresca. Tuttavia, è evidente che questo sarebbe un atteggiamento sbagliato, per la semplice ragione che non sempre il prezzo del bitcoin aumenta: a volte il suo valore può andare incontro a un brusco calo.

La discesa dei prezzi, agli occhi di un trader esperto, non solo non è un inconveniente, ma anzi è un’opportunità che vale la pena di cogliere al volo. Gli investitori più bravi, infatti, sono in grado di ottenere profitti per mezzo della vendita allo scoperto. Quest’ultima non è altro che un’operazione finanziaria attraverso la quale vengono generati profitti nel momento in cui la quotazione di un asset diminuisce.

Purtroppo tanti aspiranti trader non sono a conoscenza di un’occasione così interessante: e questo è un altro dei tanti motivi per i quali se si è privi di esperienza nel settore del trading è auspicabile iniziare a copiare i migliori investitori attraverso la piattaforma di eToro evitando di mettere a repentaglio il proprio capitale

Potrebbe anche interessarti “Come fare trading di criptovalute con eToro

Cosa fare per prevenire i raggiri

Ci sono molti sistemi fraudolenti che danneggiano il settore del trading online, ma per fortuna riconoscerli non è complicato. Essi, infatti, promettono:

  • Guadagni facili

  • Nessun lavoro da svolgere

  • Entrate immediate grazie ad algoritmi all’avanguardia.

Tali piattaforme sono facili da individuare anche perché hanno molte caratteristiche in comune: per esempio il deposito minimo di 250 euro, ma anche un sito web costellato di testimonianze palesemente finte con recensioni positive sul software che dovrebbe assicurare i guadagni attesi.

Insomma, si tratta di progetti a dir poco discutibili il cui unico obiettivo è quello di attirare il denaro di investitori ancora poco esperti. Lo schema applicato è sempre lo stesso, e questo è un vantaggio: significa che è facile accorgersi che c’è qualcosa che non va.

Nel novero dei sistemi che negli ultimi tempi hanno destato più di una perplessità fra i trader ci sono

  • Crypto Cash

  • Bitcoin Bank

  • Quantum AI

  • Bitcoin Code

Ovviamente il modo più semplice ed efficace per non cadere in trappola è quello di essere in grado di riconoscere in anticipo i tentativi fraudolenti.

A parte queste realtà da evitare, comunque, quello del trading online di bitcoin è un universo che vale la pena di conoscere e sperimentare, soprattutto se ci si affida a un broker come eToro, un vero punto di riferimento anche per chi è meno competente in materia. Crea subito gratuitamente il tuo account su eToro.

Scopri qui, ulteriori informazioni su come opera eToro in Italia!

Domande Frequenti

FAQ

Come fare trading automatico di bitcoin?

Per fare trading automatico di bitcoin è consigliabile evitare tutte quelle piattaforme che vengono pubblicizzate come in grado di garantire guadagni miracolosi e istantanei tramite fantomatici algoritmi di cui si sa poco o nulla. È molto meglio, invece, affidarsi al sistema Copy Trading di eToro, che permette a tutti gli iscritti di replicare in automatico le operazioni di investimento effettuate dai trader più bravi, cioè quelli che hanno guadagnato di più.

Qual è il miglior sistema di trading automatico sul bitcoin?

Il miglior sistema di trading automatico sul bitcoin è proprio quello che viene messo a disposizione da eToro attraverso il Copy Trading: è gratuito e permette di diversificare il rischio, attraverso un portafoglio di vari trader (i cosiddetti Popular Investor) abili e competenti.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro