Come scegliere i migliori Broker Forex?

Marilena
January 26th, 2021

Molti neofiti che cominciano ad avvicinarsi al mondo del trading con riferimento al mercato delle valute sono interessati a sapere quali sono i migliori broker forex e, di conseguenza, quali piattaforme di trading scegliere. Per scoprirlo, è necessario conoscere le caratteristiche che non possono mancare a un forex broker affinché lo si possa ritenere affidabile e attendibile.

EToro è uno dei migliori broker tra cui è possibile scegliere in questo momento, vero e proprio punto di riferimento per i principianti che non hanno ancora esperienza e che devono capire come orientarsi. Nel novero dei broker da preferire vanno inseriti, ovviamente, solo quelli regolamentati e autorizzati, in quanto sono i soli che si possano ritenere affidabili.

In sostanza, i migliori broker forex sono quelli:

In particolare ti segnaliamo i seguenti:

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 67,7% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 10

    Licenza: Cysec 247/14

    Chat utenti in italiano

    Deposito Minimo Basso

    I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di subire perdite in poco tempo a causa della presenza della leva. Il 84% dei conti degli investitori retail subisce delle perdite durante il trading con CFD con questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76,4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

  • Deposito Min: 0

    Licenza: dnb 82510245

    Compra azioni a prezzi molto bassi

    Senza costi nascosti

EToro, in particolare, è un broker molto adatto per chi è alle prime armi in questo settore, e richiede un deposito minimo di 200 euro. Dotato della licenza Cysec, mette a disposizione degli utenti iscritti il sistema del copy trading. Scopri subito tutti i vantaggi del copytading di etoro.

IQ Option, infine, è una piattaforma che si distingue tra le altre perché presuppone un limite minimo per il versamento iniziale di appena 10 euro. Anche chi parte da un budget modesto, quindi, può cominciare a investire, per di più approfittando della comodità di un conto demo gratuito. Inizia subito a fare trading con IQ Option.

Potrebbe anche interessarti il nostro articolo sulla migliore piattaforma per il forex

eToro e il forex

Tra i migliori broker forex va segnalato senza alcun dubbio eToro, di sicuro la prima opzione che merita di essere presa in considerazione da tutti i trader principianti del settore che hanno in mente di iniziare a utilizzare un conto di trading forex. Stiamo parlando di una realtà con zero commissioni reali e che ha fatto della massima onestà il proprio fiore all’occhiello.

conto-demo-forex-etoroLe caratteristiche distintive di eToro sono:

  • La flessibilità

  • L’affidabilità

  • La sicurezza

Chi muove i primi passi nel campo del trading forex punta su eToro perché mette a disposizione una piattaforma che è davvero facile da usare. Un’altra caratteristica molto apprezzata consiste nella possibilità di copiare quando si fa trading, in virtù di un sistema del tutto automatico che permette di replicare le operazioni effettuate dai trader più bravi.

Come-copiare-i-trader-su-eToro-4Questa opportunità viene concessa da Copytrader, che è un sistema brevettato per mezzo del quale tutti gli iscritti hanno l’opportunità di individuare gli investitori che fino a quel momento hanno guadagnato di più con un rischio minimo. È sufficiente un clic per scegliere i trader da cui si vuol copiare, e da quel momento le operazioni potranno essere riprodotte in automatico.

I vantaggi che derivano dall’utilizzo di eToro per chi si cimenta nel forex trading sono molteplici. Uno dei più evidenti riguarda la possibilità di emulare da subito i risultati, e quindi i guadagni, che vengono ottenuti dai trader più abili al mondo, proprio perché tutte le loro operazioni possono essere replicate in tempo reale.

Ma c’è anche un altro aspetto positivo che è importante mettere in risalto, perché sempre attraverso il meccanismo del copy trading tutti gli iscritti si trovano nella condizione di poter osservare in che modo operano gli investitori più bravi e, di conseguenza, imparare da loro.

A tal proposito potrebbe anche tornarti utile la lettura del seguente articolo: Fare trading copiando i migliori

Perché scegliere IQ Option come broker forex

La lista dei migliori broker forex comprende anche IQ Option: è accomunato alle altre piattaforme di cui abbiamo parlato fino a questo momento dalla facilità di utilizzo che lo caratterizza. Inoltre, si tratta di un broker molto sicuro e che può essere considerato estremamente affidabile per tutti coloro che si iscrivono e lo scelgono per investire.

iq option trading forexCon una piattaforma intuitiva e che non richiede competenze specifiche, IQ Option risulta una delle opzioni privilegiate da tanti trader alle prime armi. Un fattore decisivo da questo punto di vista, per altro, è rappresentato dalla possibilità di iniziare versando un capitale di partenza decisamente ridotto.

Infatti, la maggior parte dei migliori broker regolamentati un primo versamento minimo di 100, 200 o 250 euro. Nel caso di IQ Option, invece, sono sufficienti appena 10 euro per il primo deposito, e a quel punto si può già cominciare a investire. Fermo restando che, ovviamente, nulla vieta di versare una somma più elevata, a seconda di quel che il budget personale consente.

Ecco perché IQ Option è un unicum nel settore, avendo rimosso qualsiasi tipo di ostacolo per l’accesso al mercato del forex. Come si è visto, non è richiesto disporre di un capitale chissà quanto elevato per cominciare a investire, dal momento che una cifra modesta come 10 euro è sufficiente. Inoltre, non c’è bisogno di essere professionisti del trading.

Se anche ci si iscrivesse essendo privi di qualsiasi competenza e di esperienza, infatti, si potrebbe comunque usufruire dei molti corsi video che vengono proposti agli utenti: ce ne sono centinaia e sono tutti gratis. IQ Option consente agli iscritti di usufruire di un conto demo, che non prevede vincoli di alcun genere. Apri subito un conto su IQ Option e mettiti alla prova come trader!

iq option piattaforma tradingQuesto vuol dire che lo si può usare per tutto il tempo che si reputa necessario, fino a quando non ci si sente pronti per passare al conto vero e proprio. Anche se, ovviamente, il consiglio è di non fossilizzarsi troppo sul conto demo, che di sicuro è utile per chi desidera imparare a fare trading sul forex in maniera sicura, ma in ogni caso non permette di vivere le emozioni che si affrontano nel momento in cui si investe sul serio.

A tal proposito ti consigliamo la lettura della seguente guida: “Il broker IQ Option è affidabile?”

Come approcciare il trading forex

Nel momento in cui ci si mette alla ricerca dei migliori broker forex è importante individuare una piattaforma che si dimostri facile da usare, onesta e al tempo stesso sicura. Chi è senza esperienza, però, non può pensare di iniziare a investire senza aver prima lavorato per conseguire una preparazione adeguata.

Per formarsi si può scegliere tra libri, ebook e corsi video: un ampio assortimento di risorse didattiche che consentono di prendere dimestichezza con il settore del trading e di non farsi trovare impreparati di fronte alle insidie con cui si potrebbe avere a che fare nel corso del tempo.

I tutorial in formato video permettono di studiare il forex in tutti i suoi aspetti, a cominciare dalle basi per concludere con le strategie più impegnative, ma anche più redditizie.

Leggi anche: “Come si fa a guadagnare con il forex?”

I requisiti dei migliori broker forex

Come si può intuire, chi è alla ricerca dei migliori broker forex ha la possibilità di scegliere tra opzioni differenti e valutare come meglio crede le caratteristiche delle diverse piattaforme che abbiamo menzionato, che si propongono come soluzioni ideali tanto per i professionisti del settore quanto per i neofiti.

Viene da chiedersi, a questo punto, quali siano i requisiti che contribuiscono a fare di un broker forex una realtà affidabile e di qualità. Come si sarà capito, gli standard di sicurezza garantiti sono una variabile da cui non si può prescindere. Purtroppo in ambito forex i raggiri non sono pochi; anche se le frodi sono meno numerose rispetto a prima, i soggetti che operano in maniera poco trasparente continuano a esserci.

La scelta del broker, proprio per questo motivo, deve essere effettuata in maniera oculata: solo così si può essere certi di non correre rischi e di non imbattersi in sistemi truffaldini che hanno il solo effetto di far perdere i soldi che sono stati investiti. Iscrivendosi a un broker regolamentato e autorizzato, si conquista questa certezza, e ci si può dedicare al trading con la massima serenità e la consapevolezza di non avere niente da temere.

Ma che cosa vuol dire che un broker è regolamentato e autorizzato? In sostanza, si tratta di un broker che è legittimato a operare unicamente dopo avere conseguito un’autorizzazione ad hoc dagli organi di vigilanza competenti a livello nazionale e internazionale. Per l’Italia, per esempio, l’autorità di riferimento è la Consob.

Leggi anche: “Investire nel Forex: Opinioni degli Esperti”

I broker regolamentati sono tenuti a rispettare le norme – invero molto severe e restrittive – che disciplinano gli investimenti finanziari, ovviamente con lo scopo di tutelare i soldi dei risparmiatori. Se anche volesse, un broker autorizzato non avrebbe la possibilità di mettere in atto una frode a danno degli utenti iscritti.

Vale la pena di ricordare che i broker autorizzati hanno l’obbligo di tenere i soldi degli utenti registrati in conti fiduciari a parte. Ciò implica che anche nel remoto caso di un fallimento del broker, gli investitori riavrebbero indietro il proprio denaro, senza pericoli.

Ancora, è utile sapere che i broker in questione aderiscono a fondi di garanzia che assicurano una copertura di 25mila euro per ciascun trader, secondo un meccanismo non troppo diverso da quello alla base dei fondi di garanzia per gli istituti di credito. Si tratta di una copertura ampiamente sufficiente, anche perché numerosi trader iniziano a investire a partire da una somma non superiore ai 250 euro.

Un broker autorizzato in un Paese Ue lo è in automatico anche in tutti gli altri. Ciò vuol dire, per esempio, che gli investitori italiani possono iscriversi senza problemi a broker la cui sede è situata in Paesi diversi.

D’altro canto, è opportuno evitare i broker non regolamentati, così come sarebbe preferibile non registrarsi a piattaforme la cui sede si trova in Paesi extra Ue. È vero che nel corso degli ultimi tempi si è diffusa la moda dei broker no Esma australiani, ma è altrettanto vero che le condizioni di sicurezza migliori possono essere garantiti unicamente dai broker della Ue regolamentati.

I broker no Esma

Tanti tra gli investitori che hanno deciso di affidarsi ai broker no Esma si sono pentiti della scelta compiuta perché sono stati raggirati e hanno finito per perdere il denaro che avevano versato. L’Esma non è altro che l’ente che da 10 anni è tenuta a vigilare sui mercati finanziari europei: si tratta dell’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, la cui mansione è quella di tutelare i soldi di chi investe.

In sostanza, è compito dell’Esma impedire che gli investitori e i trader possano essere raggirati e perdere i propri soldi. Come già accennato, nel tempo si sono verificate parecchie truffe correlate al forex. Per esempio, ci sono stati broker che hanno interrotto la propria attività all’improvviso, oppure piattaforme che azzeravano i conti degli iscritti non fornendo giustificazioni di alcun genere.

Una frode molto comune era quella dei bonus: i broker – si sta parlando di broker non regolamentati, in questo caso – mettevano a disposizione degli utenti dei bonus che, però, una volta accettati non consentivano di ritirare i propri soldi prima di aver portato a termine operazioni di trading per valori decisamente consistenti.

Così, tutti accettavano i bonus, ma anche chi aveva guadagnato si trovava nella condizione di non poter ritirare il denaro ottenuto.

Anche la leva finanziaria è stata utilizzata come strumento per le truffe, sempre da parte di broker che non erano regolamentati. Ovviamente l’Esma ha agito per evitare il proliferare di tali raggiri, proibendo da un lato i bonus e limitando dall’altro lato un uso spregiudicato della leva finanziaria.

Il fatto è che i broker non regolamentati, essendo tali, non rispettano le norme indicate dall’Esma e continuano a operare raggirando i trader più ingenui. A rimetterci, in un certo senso, sono stati gli iscritti ai broker regolamentati che erano soliti sfruttare i bonus e utilizzare a proprio vantaggio la leva e che a un certo momento non hanno più avuto la possibilità di farlo.

Le nuove regole Esma, in effetti, pongono dei vincoli notevoli, al punto che parecchi investitori hanno preferito concentrare la propria attenzione sui broker no Esma. Una decisione che, come si può facilmente intuire, è tutt’altro che indovinata. Ad ogni modo i neofiti non devono badare troppo alle regole Esma, nel senso che non ne sono eccessivamente danneggiati, anche se comunque sarebbe stato un vantaggio poter approfittare dei bonus.

Nel momento in cui l’Esma ha promulgato le nuove norme, comunque, i trader professionisti si sono ribellati e hanno rivendicato il diritto di operare nel modo che ritenevano più opportuno, senza vincoli. Va detto, comunque, che per essere considerati degli investitori professionali è necessario rispettare dei requisiti ben precisi.

I broker forex australiani

Nella lista dei migliori broker forex non possono essere inseriti quelli australiani, anche se comunque sono regolamentati: il fatto è che fanno riferimento al contesto legislativo del proprio Paese e non a quello europeo. Per non correre rischi, è sempre meglio affidarsi a broker che garantiscano un servizio di assistenza in lingua italiana.

In effetti, se si decidesse di registrarsi a un broker australiano ci si ritroverebbe a dover fare i conti con i problemi di una lingua straniera. Non è detto che tutti i trader abbiano una padronanza perfetta dell’inglese, specialmente in un campo specifico che richiede un gergo tecnico come il trading.

D’altro canto le norme Esma sono state messe a punto per offrire agli investitori le migliori condizioni in termini di affidabilità e di sicurezza. Per la scelta dei migliori broker forex conviene, piuttosto, ricordarsi di evitare le piattaforme che impongono il pagamento di commissioni.

Anche se non applicano le commissioni, infatti, i broker hanno comunque la possibilità di guadagnare tramite il meccanismo dello spread, che corrisponde alla differenza tra il prezzo a cui una coppia di valute viene acquistata e il prezzo a cui quella coppia di valute viene venduta. Ovviamente si parla di coppie di valute perché il discorso è incentrato sul forex, ma il funzionamento dello spread è identico anche per gli altri asset.

FAQ

Quali sono i migliori broker forex?

I migliori broker forex sono quelli che mettono i propri utenti nelle condizioni di investire in maniera sicura e che, di conseguenza, garantiscono la massima affidabilità. Tra i requisiti che devono essere ricercati ci sono la mancanza di commissioni e la facilità di utilizzo, che deriva da piattaforme intuitive e accessibili a tutti, inclusi i trader meno esperti.

Quali sono i migliori Broker in Italia?

I migliori broker in Italia possono essere individuati in eToro e IQ Option. Tutti e tre sono in possesso della licenza Cysec e consentono di usufruire di un conto demo gratuito. La caratteristica principale di eToro è il copy trading, che permette di replicare in automatico le operazioni di altri investitori; IQ Option, infine, richiede un versamento iniziale minimo di appena 10 euro.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro