Come si fa a guadagnare con il forex?

Marilena
November 10th, 2020

Parecchi guru in rete dichiarano che è facile diventare ricchi grazie al forex: una possibilità che sarebbe alla portata di chiunque e che permetterebbe di fare soldi nel giro di poco tempo. Prestando fede a tali guru, la sola strada da percorrere per conseguire questo traguardo sarebbe quella che prevede di acquistare i loro corsi forex, in cui sono contenute tutte le spiegazioni necessarie. Guadagnare col forex è possibile ma bisogna fare attenzione.

In queste promesse, è necessario essere capaci di scindere ciò che è vero da ciò che non lo è. Per esempio, è vero che investire nel forex può essere molto fruttuoso, ma a condizione di essere in grado di realizzarli con oculatezza.

Giusto per essere chiari, i corsi che vengono proposti a caro prezzo da questi guru non possono essere considerati come la soluzione più adatta per cominciare a fare soldi con il forex trading. In effetti, chi vende corsi ha la possibilità di guadagnare solo facendo credere agli altri di poter arricchirsi, ma magari non ha mai realizzato una singola operazione di forex trading.

In realtà, imparare in maniera efficace il trading online sul forex non è complicato, anche in considerazione del fatto che i corsi di forex migliori sono gratuiti: è importante, però, capire che cosa bisogna fare per riuscire a guadagnare davvero.

Uno dei forex broker migliori a cui ci si possa affidare è eToro, che è conosciuto per:

  • La facilità di utilizzo che lo contraddistingue

  • La possibilità concessa agli iscritti di copiare le operazioni altrui

  • Il livello di affidabilità offerto.

Perché-eToro-per guadagnare col forex

Con eToro, in sostanza, si può decidere di replicare in automatico gli investimenti effettuati dai trader più bravi, che sono quelli che hanno fatto registrare i guadagni migliori.

Leggi anche: “Come fare per evitare di pagare le commissioni sul trading online”

Le caratteristiche del forex

A differenza di ciò che i guru su internet vanno dicendo, non è vero che grazie al forex è possibile guadagnare denaro facile. È vero, invece, che si tratta di un’attività potenzialmente redditizia a condizione che ci si arrivi con la giusta preparazione e si dedichi il necessario impegno.

Per prima cosa, dunque, occorre comprendere in che modo funziona il forex. Si tratta di un mercato in cui sono quotate le coppie di valute: questo vuol dire che si può acquistare una valuta solo se se ne vende un’altra (per esempio, il dollaro americano, l’euro, la sterlina britannica, e così via).

Di per sé, il forex non è stato concepito per una finalità speculativa, ma è nato per assicurare gli scambi finanziari ed economici a livello internazionale. Da qui, però, discende la possibilità di effettuare operazioni speculative sul forex per guadagnare.

Il funzionamento di tali operazioni è più facile di ciò che si potrebbe immaginare: si tratta solo di capire quale delle due valute di una coppia diventerà più forte e quale, invece, diventerà più debole. Nel caso in cui si effettui una previsione indovinata, si potrà ottenere un guadagno proporzionale alla differenza di quotazione tra il momento in cui l’operazione è stata aperta e quello in cui è stata chiusa.

Volendo, inoltre, è possibile moltiplicare tale profitto sfruttando la leva finanziaria. In sintesi, per essere certi di guadagnare è indispensabile compiere previsioni forex giuste. I principianti hanno a disposizione diverse opzioni tra le quali scegliere, come per esempio

  • Seguire segnali forex affidabili

  • Copiare le operazioni dei migliori

  • Studiare su corsi di qualità.

Vale la pena di mettere in evidenza che quello del forex è un mercato che viene sottoposto in continuazione ad analisi e studi: è per questo motivo che si hanno a disposizione ogni giorni centinaia di report che contengono analisi e previsioni a cui si può fare riferimento.

Insomma, capire come si effettuano le previsioni è più semplice di quel che si possa immaginare, e in ogni caso si può fare affidamento sui corsi che aiutano a capire come fare grazie a spiegazioni dettagliate e accurate.

Potrebbe anche interessarti: “Migliori Segnali Forex Gratis”

Quali sono i broker forex migliori

Gli intermediari che eseguono effettivamente gli ordini decisi dai trader prendono il nome di broker forex. In sostanza, se si decide di cimentarsi nel trading forex, è indispensabile prima di tutto registrarsi a un broker, il quale eseguirà le varie operazioni sul mercato.

La rete propone diversi tipi di broker, e se si è trader ancora alle prime armi è necessario imparare a distinguere quali sono quelli più adeguati alle proprie caratteristiche e alle proprie esigenze. A motivo di ciò suggeriamo alcuni tra i migliori broker nella tabella qui sotto:

  • Deposito Min: 50

    Licenza: Cysec 109/10

    Copia i migliori Trader

    Scelta TOP criptovalute

    Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 20 (con carta)

    Licenza: Cysec 319/17

    Proposte senza commissioni

    Formazione Gratuita

    Il 67,7% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

  • Deposito Min: 10

    Licenza: Cysec 247/14

    Chat utenti in italiano

    Deposito Minimo Basso

    I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di subire perdite in poco tempo a causa della presenza della leva. Il 84% dei conti degli investitori retail subisce delle perdite durante il trading con CFD con questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro

  • Deposito Min: 100

    Licenza: Cysec 250/14

    Tra I migliori broker CFD

    Ampia scelta Criptovalute

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76,4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

  • Deposito Min: 0

    Licenza: dnb 82510245

    Compra azioni a prezzi molto bassi

    Senza costi nascosti

In qualsiasi caso, la soluzione più consigliata per fare trading sul forex consiste nel ricorrere ai contratti per differenza.

Questi strumenti finanziari

  • Sono noti anche come CFD

  • Sono semplici da utilizzare

  • Risultano estremamente intuitivi.

Nel novero dei migliori broker CFD, autorizzati a operare in Italia e semplici da utilizzare, meritano di essere menzionati:

Ognuno di questi broker è dotato della licenza Cysec, il che è una garanzia di sicurezza perché attesta la conformità degli intermediari alle prescrizioni contenute nelle norme vigenti a livello internazionale in questo settore.

Chi vuole iniziare a investire con eToro lo può fare a partire da un deposito minimo di soli 200 euro. Questa piattaforma si rivela particolarmente adatta per i principianti grazie al meccanismo del Copy Trading, che è il sistema grazie a cui gli utenti iscritti possono replicare gli investimenti di altri trader.

Scopri anche quali sono le migliori piattaforme per il forex

La caratteristica peculiare di IQ Option è rappresentata dalla cifra di partenza richiesta: sono sufficienti appena 10 euro per il capitale iniziale. Come per gli altri broker, anche in questo caso la piattaforma mette a disposizione la possibilità di utilizzare un conto demo gratuito per fare pratica. Registrati adesso su IQ Option.

eToro

Uno dei broker forex migliori è eToro: questa piattaforma è

  • Gratuita

  • Affidabile

  • Sicura.

Trading-e-Investimenti-1

Come detto, poi, mette a disposizione la possibilità di copiare i trader migliori in modo automatico. Il meccanismo di funzionamento di eToro per la verità è piuttosto intuitivo, in virtù del sistema del Copy Trading, a cui abbiamo già fatto cenno. Si tratta di un software brevettato per mezzo del quale ogni utente ha l’opportunità di identificare gli investitori che fino a quel momento hanno conseguito i migliori risultati, vale a dire il guadagno più elevato con il rischio più basso. Inizia subito a fare trading con eToro.

Per selezionare i trader da cui copiare, gli utenti hanno la possibilità di visualizzare un gran numero di dati, scoprendo anche quali sono i mercati preferiti dagli investitori di riferimento. dopo che la scelta è stata compiuta, penserà a tutto il software di eToro, che in tempo reale e in automatico replicherà le strategie dei trader selezionati.

Ovviamente questi ultimi non solo prestano il proprio consenso a essere copiati, ma sono addirittura motivati a farlo: infatti, vengono pagati da eToro in base al numero di follower che hanno.

In virtù di questo sistema, anche coloro che non si sono mai dedicati in precedenza al trading su forex hanno l’opportunità di conseguire da subito risultati identici a quelli che potrebbe ottenere un trader molto più esperto.

Anche se il software opera in automatico, comunque, è molto importante supervisionare e monitorare le operazioni e i risultati raggiunti. Con il passare del tempo, infatti, ci si potrebbe rendere conto che una delle strategie applicate dai trader che si stanno copiando non va più bene e, pertanto, deve essere cambiata. È sempre possibile smettere di replicare gli investimenti di questo o quel trader, insomma.

Leggi la nostra guida sul copytrading di eToro

IQ Option

La rassegna dei broker forex che i principianti dimostrano di apprezzare in modo particolare non può non includere anche IQ Option. Stiamo parlando, in questo caso, di una piattaforma decisamente semplice da usare perfino per chi non ha alcun tipo di esperienza in questo ambito. Come si è già detto, poi, per iniziare a investire è sufficiente un capitale di partenza di soli 10 euro. Apri subito un account gratuito con Iq Option.

Mentre gli altri broker presuppongono un versamento minimo che in genere è di 250 euro, e che in ogni caso è decisamente ridotto, con IQ Option si scende ancora di più, e si ha la possibilità di dedicarsi al forex trading pur avendo a disposizione un budget non troppo elevato.

IQ Option, inoltre, è un punto di riferimento per tutti coloro che hanno la necessità di imparare, dal momento che permette di fruire di una vasta gamma di corsi video. Queste risorse didattiche:

  • Spiegano il forex in ogni suo aspetto

  • Partono dalle nozioni di base

  • Illustrano anche le strategie più elaborate.

Insomma, si tratta di veri e propri tutorial che sono sì consigliati ai neofiti, ma che in realtà si possono rivelare molto utili anche per chi ha già iniziato a dedicarsi al trading forex da molto tempo.

piattaforma-criptovalute-iq-optionAnche con IQ Option, inoltre, si ha l’opportunità di servirsi di un conto demo senza vincoli e senza limiti, per mezzo del quale si può entrare in contatto con l’universo degli investimenti e con le coppie di valute senza mettere a repentaglio il proprio capitale.

Quanti soldi si possono fare con il forex

Chiunque vorrebbe iniziare a fare soldi con il forex, ma resta da capire quanto si può guadagnare davvero con questo tipo di investimenti. Per rispondere a tale dubbio, però, è necessario prima di tutto tenere conto del fatto che il trading online non deve mai essere considerato un modo per ottenere guadagni facili.

Al contrario, ci si deve approcciare a questo mondo sapendo che si avrà a che fare con un investimento serio e che solo a determinate condizioni si potrà rivelare molto redditizio. Per chi comincia con un deposito di appena 10 euro, per esempio, sarebbe poco intelligente attendersi di diventare ricco nel giro di poche settimane; e lo stesso discorso vale quando si parte da un capitale iniziale di 250 euro.

A questo proposito è utile precisare che se un broker richiede un deposito minimo iniziale di 10, di 200 o di 250 euro, questo non vuol dire che un aspirante investitore non possa decidere di versare anche più soldi. È ovvio, infatti, che dipende tutto dal budget che si ha a disposizione, e che eventualmente ci si può permettere di perdere senza che questo rappresenti un rischio per il proprio patrimonio complessivo.

Tutti coloro che promettono denaro facile o che affermano che il trading forex sia un sistema per diventare ricchi senza fare fatica e in pochi giorni sono semplicemente soggetti interessati a mettere in atto sistemi fraudolenti.

Ciò non toglie che con il trading sia comunque possibile ottenere ricavi molto alti. Warren Buffett, per esempio, è riuscito a diventare uno tra i Paperoni più ricchi del pianeta proprio grazie al trading. Ma non tutti siamo Warren Buffet, e comunque anche lui per raggiungere tale obiettivo ha avuto bisogno di tempo.

Il tempo da solo, però, non è sufficiente: occorre anche studiare, informarsi e aggiornarsi il più possibile. Se si ha intenzione di provare a conseguire ricavi molto alti grazie al trading online, è vietato lasciarsi attirare dall’utopia di guadagni facili.

Non si può stabilire a priori il guadagno medio che deriva dal trading, dal momento che le variabili in gioco sono molteplici:

  • La psicologia del trader

  • La scelta del broker

  • Il livello di preparazione del trader

  • L’entità del capitale che viene investito

A proposito di quest’ultimo aspetto, non è superfluo mettere in evidenza che i guadagni sono sempre proporzionali a quanto si investe. Certo, chi ha comprato bitcoin qualche anno fa a un valore di pochi centesimi e poi li ha rivenduti quando la loro quotazione sfiorava i 20mila dollari potrebbe non essere d’accordo, ma è ovvio che si tratta dell’eccezione che conferma la regola. Prestazioni di questo tipo difficilmente si possono ottenere con il forex.

Un aspetto molto importante, invece, è quello che chiama in causa la scelta del broker che si decide di utilizzare: anzi, si può affermare senza correre il rischio di essere smentiti che questo è il fattore più importante di tutti.

Per quanto riguarda il livello di preparazione richiesto a chi investe, è ovvio che essere a conoscenza almeno delle fondamenta del trading è un punto di partenza da cui non si può prescindere per sperare di guadagnare. Se è vero che stiamo parlando di un’attività che può essere capita da chiunque, è altrettanto vero che comunque occorre un minimo di studio.

valute-forex

Infine, non si può sottovalutare la psicologia del trader. Non si deve commettere lo sbaglio di ritenere che solo chi è a conoscenza delle strategie più difficili abbia la possibilità di fare soldi attraverso il forex. Al contrario, la tecnica è solo uno dei numerosi aspetti che intervengono da questo punto di vista. Molto più importante, infatti, è la psicologia: è il giusto approccio che permette di guadagnare.

Questo vuol dire, in sostanza, imparare a:

  • Non farsi terrorizzare di fronte alle prime perdite

  • Controllare le emozioni

  • Non lasciarsi trascinare dalla foga.

Potrebbe anche interessarti: “Il trading online è una truffa o è sicuro?”

Quali rischi si corrono con il forex

Tra i pericoli più insidiosi per chi si avvicina al forex trading per la prima volta c’è di sicuro il rischio di incappare in sistemi poco cristallini, o che in ogni caso non offrono garanzie di affidabilità e di sicurezza. Il problema è che il forex è un settore non esente dalle frodi, e pertanto è indispensabile prestare la massima attenzione da questo punto di vista. D’altro canto, l’esistenza di trappole e tranelli non deve indurre a considerare il forex di per sé un settore oscuro.

Insomma, è vietato fare di tutta l’erba un fascio, ma è bene comunque adottare tutte le precauzioni indispensabili per evitare di mettere a repentaglio il proprio capitale. Le probabilità di cadere in un tranello sono ancora più alte se si va alla ricerca di sistemi che permettano di diventare ricchi senza impegno.

È vero che ci sono delle agevolazioni davvero preziose per i trader alle prime armi, tra le quali il Copy Trading che viene messo a disposizione da eToro. Tuttavia, non si tratta di sistemi di guadagno facili, nel senso che gli utenti devono comunque impegnarsi e investire il proprio tempo per utilizzarli e per trarne vantaggio.

È questa la differenza più evidente rispetto ai sistemi fraudolenti, che invece affermano di poter fare diventare ricchi senza che ci si debba impegnare. Se si incappa in promesse di questo genere sui social network o sui forum dedicati al forex è meglio starne alla larga.

Ovviamente, con un minimo di buon senso è facile identificare i pericoli e tenersene lontani. Basta non lasciarsi attirare da chi afferma di poter mettere a disposizione un software capace di arricchire tutti. Inoltre, è sempre fondamentale scegliere unicamente broker regolamentati e autorizzati.

Se si decide di provare a guadagnare con il forex, pertanto, è bene:

  • Essere consapevoli del fatto che occorrono metodo e preparazione

  • Prestare la massima attenzione ai raggiri

  • Sapere che non ci sono soldi facili

  • Affidarsi unicamente a broker sicuri.

Come fare per guadagnare con il forex

Come si è visto, non è complicato guadagnare attraverso il forex, anche perché pur partendo da zero è possibile imparare senza troppe difficoltà. Per di più, non c’è bisogno di un capitale troppo elevato: di solito sono sufficienti per iniziare 250 euro, ma in alcuni casi possono bastarne addirittura 10.

Inoltre, è utile prendere dimestichezza con il Copy Trading di eToro che permette di dedicarsi al trading sul forex replicando in maniera automatica le operazioni effettuate dai trader più bravi di tutto il mondo.

Con-CopyTrader-di-eToro-puoi-automaticamente-copiare-i-trader-con-le-migliori-prestazioniNel caso in cui si decida di puntare sui contratti per differenza, invece, è bene tener presente che si tratta di strumenti complessi, e che la leva finanziaria può sì moltiplicare i guadagni ma anche le perdite: ciò vuol dire che c’è un rischio elevato di perdere i propri soldi nel giro di poco tempo.

È stato calcolato che tra il 70 e il 90% dei conti dei trader al dettaglio che negoziano in CFD vanno incontro a perdite monetarie. Ovviamente, non si deve pensare che i bravi trader siano quelli che non subiscono perdite: anche loro hanno a che fare con investimenti sbagliati, ma la loro abilità sta nel saperli gestire e, di conseguenza, nel rimediare agli errori.

Se però si stanno muovendo ancora i primi passi in questo campo, è importante verificare se il funzionamento dei contratti per differenza e del trading forex in generale è stato compreso con attenzione, anche per capire se ci si può permettere il rischio di perdere i soldi investiti in caso di investimenti sbagliati.

Tra le precauzioni che è necessario adottare nel momento in cui ci si avvicina al forex, inoltre, ci sono tutte quelle che riguardano le frodi: è obbligatorio prevenire rischi non fidandosi di chi promette guadagni immediati. Ecco perché è opportuno registrarsi e operare unicamente con broker regolamentati, in Italia, dalla Consob.

Con tutta probabilità, il broker più indicato per cominciare a investire nel forex è eToro, proprio perché permette a tutti di copiare i trader più bravi al mondo. Scopri subito come fare copytrading con eToro.

Guadagnare con il forex, e cioè conseguire un ricavo in virtù delle variazioni del cambio della valute, in questo momento non è difficile, anche perché le interfacce dei broker sono intuitive per chiunque e semplici da utilizzare.

Tenere i piedi per terra è fondamentale per chi desidera cominciare a guadagnare: un corso gratuito, inoltre, permette di studiare e di ottenere tutte le conoscenze che servono per iniziare a investire. Su Internet si possono trovare anche molti corsi a pagamento, ma non serve sprecare il proprio denaro per comprarli se si hanno a disposizione anche risorse didattiche gratuite, che spesso sono anche più efficaci e scritte in maniera più comprensibile.

Potrebbe anche interessarti: eToro in Italia è un buon broker per fare trading?

FAQ

È facile guadagnare con il forex?

Guadagnare con il forex è facile perché lo è anche capire come funziona questo sistema. Tuttavia, è indispensabile essere preparati e studiare con impegno, perché non bisogna commettere lo sbaglio di pensare che questa soluzione di investimento sia la porta di accesso per una ricchezza rapida o per guadagni miracolosi.

Che cosa deve fare un principiante che vuole iniziare a guadagnare con il forex?

Il primo passo da compiere è quello di scegliere un broker forex adeguato, vale a dire un intermediario sicuro e regolamentato che garantisca la massima affidabilità. Dopodiché si può decidere se sfruttare i segnali di trading, che forniscono preziose indicazioni su come investire, o se copiare in automatico le operazioni dei trader più bravi. Questa seconda possibilità, però, è offerta solo da un broker, che si chiama eToro.

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro